Iscriviti

BAFTA 2021: i vincitori degli Oscar britannici

I BAFTA 2021 si sono conclusi ieri sera dopo due serate di premiazione. Vediamo i vincitori delle principali categorie, con il trionfo di “Nomadland” che ottiene quattro riconoscimenti.

Cinema
Pubblicato il 12 aprile 2021, alle ore 09:18

Mi piace
6
0
BAFTA 2021: i vincitori degli Oscar britannici

Si è svolta ieri sera la serata conclusiva dei BAFTA 2021, i premi per il cinema considerati gli Oscar inglesi, che quest’anno in via eccezionale sono stati presentati in due diverse serate a causa delle restrizioni per la pandemia.

La prima serata della cerimonia, svoltasi sabato sera, ha visto la consegna dei premi “tecnici” ed ha visto trionfare “Ma Rainey’s Black Bottom” (che ha vinto nelle categorie per i Costumi e Make Up e Acconciature), “Mank” (Miglior design di produzione), “Tenet” (Migliori effetti speciali) e “Sound of Metal” (Miglior Suono).

La seconda serata, la più attesa in quanto dedicata ai premi più noti, si è svolta invece domenica sera.Uno dei grandi vincitori è stato “Nomadland”, che si è aggiudicato il premio come miglior film, migliore attrice protagonista per Frances McDormand e miglior regista per Chloé Zhao, la seconda donna nella storia dei BAFTA a conquistare il premio dopo Kathryn Bigelow, che vinse nel 2010 per “The Hurt Locker”. Nella sera di sabato il film aveva ottenuto il premio come miglior cinematografia, portando così a 4 il totale dei BAFTA conquistati dal film già vincitore del Festival di Venezia.

Il titolo di miglior film britannico è invece andato a “Promising Young Woman”, che ha vinto anche il premio per la migliore sceneggiatura originale.“The Father” ha conquistato il premio come miglior sceneggiatura non originale e miglior attore per Anthony Hopkins, una vittoria a sorpresa dato che tutti davano come vincitore lo scomparso Chadwick Boseman per “Ma Rainey’s Black Bottom”.

Miglior attore e non protagonista è Daniel Kaluuya per “Judas and the Black Messiah”, mentre il premio per miglior attrice non protagonista è andato a Youn Yuh-jung per “Minari”. Il danese “Druk – Un altro giro” è stato eletto Miglior film straniero, mentre “Soul” della Pixar ha vinto il premio come miglior film di Animazione e quello per la miglior colonna sonora originale.

Assente dalla cerimonia il Presidente dei BAFTA, il Principe William, che si è ritirato dall’impegno a seguito della morte del nonno 99enne, il Principe Filippo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - La vittoria di Anthony Hopkins mi ha stupita tantissimo, finora aveva sempre vinto Chadwick Boseman a tutte le premiazioni precedenti. Forse il fatto che qui abbia votato gente britannica ha favorito invece Hopkins, che è del Galles. Forse i votanti avranno preferito votare una persona britannica invece che un americano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!