Iscriviti

Aquaman 2: l’uscita del sequel nel dicembre 2022

Il secondo capitolo del cinecomic di James Wan, approderà nelle sale cinematografiche statunitensi nel 2022, con un Jason Momoa che si rimpossesserà della sua barba!

Cinema
Pubblicato il 2 agosto 2019, alle ore 15:28

Mi piace
9
1
Aquaman 2: l’uscita del sequel nel dicembre 2022

Il regista James Wan sarà probabilmente il timoniere del sequel del cinecomic Aquaman, pellicola basata sul personaggio della DC Comics. Come riporta Variety, la Warner Bros. ha dato il via libera alla realizzazione del film, che si prevede uscirà nelle sale a dicembre del 2022.

La trama di Aquaman vede il personaggio di Arthur, personaggio dotato di superpoteri Atlantidei ma che tenta di vivere una vita pressochè normale, che intraprenderà con l’aiuto della principessa Mera dotata di poteri idrocinetici, una battaglia sottomarina allo scopo di vendicare e liberare sua madre e riportare serenità nei regni dei fondali oceanici; si trasformerà infatti nel famoso Re di Atlantide.

Jason Momoa e Amber Heard torneranno ad essere i protagonisti Aquaman e Mera, affrontando le insidie dei Regni degli Oceani; a questo proposito alcune indescrezioni parlano di un possibile spin-off che riguarderà i Trench, gli spaventosi mostri marini che hanno dato al film una sfumatura horror. In questo caso, a quanto sembra, Wan non sarà regista e Momoa ed Heard non faranno parte del cast.

Intanto, Jason Momoa, ospite all’Ellen Show, ha pubblicamente dichiarato che per le riprese del film la sua barba – ormai segno distintivo dell’attore – “tornerà al suo posto”. Infatti, di recente l’attore ha dato il via ad una vera e propria campagna di sensibilizzazione ambientale mostrando l’importanza del riciclo e soprattutto la riduzione dell’utilizzo della plastica, gravemente dannosa per i nostri oceani ed il nostro pianeta; Momoa ha scelto di compiere un gesto di grande impatto per attirare l’attenzione verso questo tipo di causa, e cioè tagliarsi la barba che cresceva indisturbata da 7 anni!

I tempi per l’uscita del film, come immaginabile, risultano abbastanza lunghi, ma siamo convinti che, visti i risultati al box office del primo capitolo, non sarà una delusione e l’attesa verrà ben ripagata concedendoci pomeriggi dinamici al cinema.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Olga Ferretto

Olga Ferretto - Il film ha riscosso molto successo al box office, risultando un film dinamico, ben interpretato, e accessibile a soggetti di qualsiasi età ed estrazione. Jason Momoa ha dato l'immagine corretta del Re di Atlantide: combattivo, possente, determinato, ma allo stesso tempo fragile e desideroso di semplicità nei rapporti interpersonali. Amber Heard è la sua degna compagna, donna forte e pronta a scagliarsi dalla parte della giustizia. Molto apprezzato il messaggio sottile che filtra attraverso il film sull'inquinamento globale, sull'importanza della riduzione dell'uso della plastica e sull'educazione a non sprecare o inquinare per il bene del nostro pianeta e di tutti gli esseri viventi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!