Iscriviti

Annunciato il film di apertura al Festival di Cannes, sarà Annette di Leo Carax

Il nuovo musical di Leo Carax intitolato “Annette”, con un cast di eccellenza che vede come protagonisti Adam Driver e Marion Cotillard, aprirà il 74° Festival di Cannes il prossimo 6 luglio.

Cinema
Pubblicato il 20 aprile 2021, alle ore 12:21

Mi piace
4
0
Annunciato il film di apertura al Festival di Cannes, sarà Annette di Leo Carax

“Annette” è il primo film di Leo Carax in lingua inglese, il superbo e anticonvenzionale regista francese che si è distinto in precedenza per i suoi film dai toni surreali come “Holy Motors” del 2012 e visionari come “Gli amanti del Pont-Neuf” del 1991.

Il film musical è ambientato in una Los Angeles contemporanea in cui vivono Driver e Cotillard un’affascinate coppia, lui uno stand-up comedian interpretato dall’amatissimo attore di Star Wars e Storia di un Matrimonio, Adam Driver, lei una famosa cantante internazionale impersonata dalla attrice francese vincitrice di un premio Oscar, Marion Cotillard. Ma colei il cui nome ritroviamo anche nel titolo è la loro promettente figlia, una ragazza misteriosa con un destino eccezionale, secondo le descrizioni del festival.

Il musical la cui prima uscita nelle sale coinciderà con la data di apertura del Festival di Cannes, è per il direttore del Festival, Pierre Lescure “il dono che gli amanti del cinema, della musica e della cultura stavano aspettando, quello che abbiamo desiderato per tutta la durata degli anni passati”. Lo stesso direttore assicura che la programmazione della 74° edizione del Festival procede con determinazione e consapevolezza dell’evoluzione della pandemia e della riapertura dei luoghi culturali di metà maggio.

Proprio a causa della pandemia l’anno scorso il Festival fu cancellato, infatti quest’anno è stato spostato di due mesi rispetto le tradizionali date di maggio, e avrà inizio il prossimo 6 luglio per permettere, come rivelato dalla programmazione del festival, un’edizione quasi totalmente in presenza. Spike Lee, uno dei più grandi registi della nostra epoca, sarà il presidente della giuria. Alla fine del mese di maggio saranno annunciati anche i film selezionati per il Festival.

“Non avremmo potuto sognare una riunione più bella con il grande schermo, al Palais des Festivals dove i film vengono ad affermare il loro splendore”, ha detto Thierry Frémaux, delegato generale di Cannes. “Il cinema di Carax è un’espressione di questi potenti gesti, queste misteriose alchimie che fanno il segreto della modernità e dell’eternità del cinema”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giulia Tirabosco

Giulia Tirabosco - Le intenzioni degli organizzatori sono sicuramente ambiziose, fare il festival totalmente in presenza quando anche gli Oscar saranno un ibrido tra presenza e collegamenti a distanza sembra una mossa audace. Per quanto riguarda il film di Carax, le aspettative sono alte ma per sapere come sarà bisogna aspettare il 6 luglio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!