Iscriviti

Addio all’attore comico Roberto Brunetti

In arte Er Patata si è spento all'età di 55 anni, trovato riverso nel suo letto, ancora da accertare le cause del decesso, era famoso per aver interpretato i film di Pieraccioni.

Cinema
Pubblicato il 4 giugno 2022, alle ore 16:43

Mi piace
2
0
Addio all’attore comico Roberto Brunetti

Ascolta questo articolo

Mistero intorno alla morte dell’attore comico Roberto Brunetti conosciuto come Er Patata, trovato a casa nel suo letto, la polizia ha trovato tracce di droga di cocaina e mariujana appartenenti all’attore. Nel passato ha avuto trascorsi turbolenti, arrestato più volte dalla polizia per possesso di droga.

Ha fatto anche un accorato appello in televisione perchè caduto in povertà, vivendo solamente con il reddito di cittadinanza, ha provato ad aprire una pescheria con scarsi risultati. Abitava a Via Arduino a Roma, quando la polizia l’ha trovato da solo in casa, dopo l’allarme dato dalla compagna a cui non rispondeva al telefono, su di lui nessun segno di violenza nè di effrazioni, 

Anche l’appartamento risultava in ordine, e nulla lascia pensare al momento che la morte sia riconducibile a una qualche forma di violenza. In passato l’attore ha lavorato in commedia dirette Leonardo Pieraccioni e Neri Parenti, ma anche in film come ‘Romanzo Criminale‘.Il suo cellulare è stato sequestrato dagli inquirenti,

Ora l’autopsia accerterà le cause del decesso, era diventato famoso con le commedie degli anni ‘90 sin dall’esordio nel 1997 con ‘Fuochi d’artificio‘ di Leonardo Pieraccioni. In passato fu innamorato di Monica Scattini, purtroppo scomparsa. Le sue sfortune nella vita lo hanno portato alla tossicodipendenza. Fino al 2012 ha partecipato a dieci film, tra cui “Paparazzi”, “Commedia sexy”, “Il ritorno del Monnezza” e “Romanzo Criminale”, nel quale ha interpretato Aldo Buffoni. Ha avuto parti anche in serie tv come “Distretto di Polizia” e “Un Ciclone in famiglia”. 

Prese anche parte a pellicole più impegnate come Fatti della banda della Magliana. Recitò anche ne Il ritorno del Monnezza, un ciclone in famiglia 4 e i delitti del cuoco, La notizia è piombata su amici, colleghi e fan dell’attore come un macigno, decine i messaggi di choc e cordoglio condivisi sui social da amici vip.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Brutta storia, purtroppo se ne è andato in malo modo, ed anche la droga trovata in casa non fa presagire nulla di buono, ricordo che negli ultimi tempi navigava in cattive acque, peccato perchè in televisione inizialmente aveva fatto una buona carriera come attore, era molto divertente dispiace sia finita così.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!