Iscriviti

Addio a Olivia de Havilland, a 104 anni era l’ultima del cast di "Via col Vento" ancora in vita

Olivia de Havilland è morta nel sonno a 104 anni, era l'ultima del cast di "Via col Vento" ad essere ancora in vita. Leggendaria la sua faida decennale con la sorella minore Joan Fontaine‍.

Cinema
Pubblicato il 27 luglio 2020, alle ore 12:38

Mi piace
4
0
Addio a Olivia de Havilland, a 104 anni era l’ultima del cast di "Via col Vento" ancora in vita

Con la morte di Olivia de Havilland se ne va un pezzo importante della storia del cinema americano. L’attrice, che è venuta a mancare sabato alla veneranda età di 104 anni, era infatti l’ultima persona del cast di “Via col Vento” ad essere ancora in vita. Secondo il comunicato ufficiale rilasciato dai portavoci della star, Olivia è morta nel sonno nella sua casa di Parigi nella quale risiedeva dal 1956.

La sua longeva carriera nel cinema iniziò negli anni ’30 ed è andata avanti fino a che non ha deciso di ritirarsi negli anni ’80. Dopo i primi ruoli come damigella in difficoltà salvata dall’attore Errol Flynn in alcuni film di azione come “La leggenda di Robin Hood”, la prima nomination agli Oscar arrivò proprio con “Via col Vento” del 1939 per il ruolo di Melanie Hamilton.

Nel 1944, in piena epoca Studios, vinse una causa contro il gigante di produzione Warner Bros, creando un precedente che da allora è chiamato “Legge di De Havilland”, che voleva estendere il contratto con lei stipulato per sette anni dato che aveva rifiutato alcuni ruoli. La corte stabilì che gli anni di contratto fossero contati come anni dal calendario, quindi sette anni passati cronologicamente, e non lavorativamente parlando, cioè sette anni passati a girare film per la Warner Bros, come succedeva agli attori sotto contratto fino ad allora.

Da allora la carriera di Olivia decollò, con altre quattro nomination agli Oscar e due vittorie per “A ciascuno il suo destino” del 1946 e “L’ereditiera” del 1949. Negli anni ’70 e ’80 si dedicò anche alla televisione, con ruoli nelle serie “Radici” e “Nord e sud II”. Nella vita personale dell’attrice ha fatto storia la decennale faida con la sorella minore, l’attrice Joan Fontaine‍, morta nel 2013. Dopo anni di rapporti tesi, liti pubbliche e riappacificazioni, le due hanno definitivamente troncato i rapporti nel 1975, e non si sono mai più rivolte parola.

Due i matrimoni, entrambi finiti in divorzi, il primo col veterano e giornalista Marcus Goodrich ed il secondo con l’editore francese Pierre Galante, e due i figli, uno avuto da ciascun marito: Benjamin Goodrich, morto nel 1991 a soli 42 a causa del morbo di Hodgkin, e Gisèle Galante, nata nel 1956.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Se ne va una vera e propria leggenda della Hollywood classica, chissà quante storie avrebbe potuto raccontare. Se si considera solo la sua relazione con la sorella, avrebbe potuto riempire interi libri, per non parlare della sua causa agli Studios e della sua carriera. Non ci saranno più star come lei.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

27 luglio 2020 - 13:37:46

Morto pure il famoso John Saxon...

0
Rispondi