Iscriviti

Addio a Chadwick Boseman, la star di "Black Panther" muore di cancro a 43 anni

Chadwick Boseman, interprete del supereroe Pantera Nera nei film della Marvel, è morto a soli 43 anni dopo 4 anni di lotta contro il canrco al colon. Le condoglianze dei co-star degli Avengers.

Cinema
Pubblicato il 29 agosto 2020, alle ore 10:42

Mi piace
8
0
Addio a Chadwick Boseman, la star di "Black Panther" muore di cancro a 43 anni

La star della Marvel Chadwick Boseman è morto a soli 43 anni venerdì 28 Agosto. A confermare la terribile notizia è il portavoce ufficiale dell’attore, che nella pagina Instagram della star ha scritto che Chadwick è venuto a mancare a casa circodato dalla moglie e dai suoi familiari dopo una battaglia di quattro anni con il canrco al colon.
Chadwick è stato diagnosticato con un cancro al colon del terzo stadio nel 2016, e lo ha combattuto nel corso di questi anni mentre è avanzato al quarto stadio“, scrive il Team dell’attore su Instagram.

L’attore, diventato una star a livello internazionale grazie al ruolo del Re di Wakanda T’Challa nel film della Marvel “Black Panther” ed interprete del supereroe Pantera Nera anche negli altri film degli Avengers “Avengers: Endgame”, “Avengers: Infinity War” e “Captain America: Civil War”, non aveva mai fatto menzione in pubblico della sua lotta privata contro la malattia.

Nato nel 1976 in South Carolina figlio di un’infermiera e di un tappezziere, Boseman si era laureato presso la Howard University prima di intraprendere la professione di attore e trovare il successo come grazie a due film biografici: interpretò il giocatore di baseball Jackie Robinson in “42 – La vera storia di una leggenda americana” ed il cantante James Brown in “Get on Up – La storia di James Brown” prima di essere ingaggiato dalla Marvel per interpretare Black Panther.

“Un vero lottatore, Chadwick ha perseverato nonostante tutto, e vi ha donato molti film che avete amato, tutti girati tra infinite operazioni e chemioterapie”, sottolinea il team dell’attore, che ha girato ben 7 film dopo la diagnosi nel 2016 tra cui i tre film della serie degli Avengers, “Da 5 Bloods – Come fratelli”e “City of Crime”.

In queste ore sul web stanno arrivando i primi messaggi di condoglianze dai co-star degli “Avengers”, tra cui Chris Evans (Capitan America) che scrive “Sono totalmente devastato, è più che straziante. Chadwick era speciale, un vero originale. Sarò grato in eterno per la nostra amicizia”, Mark Ruffalo (Hulk) che scrive “Che uomo e che talento immenso. Fratello, eri uno dei più grandi di tutti i tempi e la tua grandezza era solo all’inizio”, Brie Larson (Capitan Marvel), che ha commentato “Chadwick era una persona che emanava potere e pace. Che rappresentava qualcosa di più di se stesso. Che si prendeva il tempo per sapere come stavi veramente” e Chris Hemsworth (Thor), che ha scritto “Mi mancherai amico. Assolutamente straziante. Una delle persone più genuine che abbia mai incontrato.”

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Questa notizia mi ha letteralmente sconvolta, nelle ultime foto che lo ritraevano lo avevo visto molto emaciato, ma pensavo che fosse per un ruolo, mai avrei immaginato che fosse malato. Mi piaceva molto come attore e anticipavo l'arrivo del secondo "Black Panther". Condoglianze alla famiglia, era un bravissimo attore e avrebbe avuto un brillante futuro davanti a se.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

30 agosto 2020 - 12:56:59

Uno dei pochi film di supereroi degli ultimi tempi che m'era piaciuto. Peccato.

0
Rispondi