Iscriviti

Adam Sandler convince con il film "Hustle" visibile su Netflix

Uno sfortunato talent scout scova in Spagna una promettente stella del basket e decide di dimostrare al mondo che entrambi hanno il potenziale per conquistare l'NBA.

Cinema
Pubblicato il 9 giugno 2022, alle ore 10:53

Mi piace
2
0
Adam Sandler convince con il film "Hustle" visibile su Netflix

Ascolta questo articolo

Adam Sandler non smette mai di stupire, dopo i numerosi successi con le sue commedie e l’ottima prova attoriale avuta con “Diamanti grezzi” e “Reign over me“, questa volta si cimenta in tutt’altro, è infatti un talent scout nel film su Netflix, Hustle“, ambientato nel mondo del basket.

Stanley Sugarman (Adam Sandler), vedendo come l’uomo, armato di sarcasmo, sopravvive a cibo spazzatura e jet lag mentre gira il mondo come una trottola in cerca di talenti per l’NBA, incontra per caso per strada un ragazzo con notevoli doti nel basket, il ragazzo è interpretato da un vero giocatore dell’NBA.

Vengono però ostacolati dal potere del sistema dominante che disprezza il ragazzo per la sua estrazione, è una storia quindi di riscatto sociale, potrebbe sembrare a prima vista pieno di stereotipi ma le risate sono garantite, e il montaggio è accattivante. Ci sono numerose citazioni come “Rocky“, ma anche come “Karate Kid” e “Jerry Maguire“. 

Nel cast ci sono molti campioni di basket vecchi e nuovi dell’ NBA e Adam nei panni del talent scout convince, e parla non solo di sport ma anche e soprattutto di affari, rimanda molto anche al film “Creed“. C’è da dire che Adam è nella realtà un vero appassionato di pallacanestro e le stelle che ci sono nel film ne meritano la visione.

A fare la differenza, lo si capisce quasi subito, è però il fatto che ​​stavolta la storia di riscatto sportivo è vista dal punto di vista dell’allenatore (come se in Rocky seguissimo Mickey invece di Rocky Balboa), il film è nelle mani di Adam, sui suoi occhi tristi da perdente indefesso, incassa tutto e dà quel tono di malinconia e drammaticità, ne è produttore insieme a Lebron James, protagonista di “Space Jam 2“. Una storia ‘americanissima’ in cui ad ognuno è concessa una seconda occasione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Adoro Adam Sandler, è un grandissimo attore e si cimenta sempre in prove anche al di sopra delle aspettative, dal comico al drammatico, anche se non sono una appassionata di pallacanestro lo guarderò certamente, credo sia un buon prodotto, anche perchè rimanda a grandi cult sul mondo dello sport.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!