Iscriviti

Serie A: Napoli e Juve a punteggio pieno. Vincono Roma e Milan

Dopo il pareggio dell’Inter nell’anticipo di Bologna, restano a punteggio pieno solo la Juve, vittoriosa di misura sulla Fiorentina, e il Napoli, che rifila 4 gol alla Lazio. Bene anche Roma, Milan, Atalanta e Torino

Calcio
Pubblicato il 21 settembre 2017, alle ore 00:21

Mi piace
17
0
Serie A: Napoli e Juve a punteggio pieno. Vincono Roma e Milan
Pubblicità

La quinta giornata del campionato di serie A conferma le ambizioni di Juventus e Napoli, che, approfittando del sofferto pari dell’Inter in casa del Bologna, restano da sole in testa a quota 15 punti. Ai campioni d’Italia basta un guizzo di Mandzukic, nella sfida dell’Allianz Stadium, per ottenere la quinta vittoria nelle prime cinque gare. Partita bloccata nel primo tempo, terminato a reti bianche, anche per merito di una Fiorentina, ben messa in difesa. Nella ripresa sono i bianconeri a rompere l’equilibrio grazie al gol del croato su assist di Cuadrado. Complice il calo degli ospiti, rimasti in 10 per il rosso a Badelj, la Juve riesce a portare a casa i tre punti con il minimo sforzo.

Partita dai due volti quella dell’Olimpico tra Lazio e Napoli. I biancocelesti chiudono la prima frazione in vantaggio grazie al gol di De Vrij riuscendo ad imbrigliare le manovre dei partenopei, che collezionano solo un palo con Hamsik. Nel secondo tempo i padroni di casa perdono per infortunio l’autore del gol e nel giro di 5 minuti capitolano sotto i colpi di Koulibaly, Callejon e del solito Mertens, autore di un gol capolavoro. Dopo una traversa di Insigne, è Jorginho, su calcio di rigore, a sancire il 4-1 per il Napoli.

Sale al quarto posto in classifica il Milan che a San Siro batte la Spal grazie a due calci di rigore trasformati da Rodriguez e Kessie. Vince anche la Roma, che torna da Benevento con un netto 4-0 impreziosito dalla doppietta di Dzeko. Due autoreti di Lucioni e Venuti le altre reti. Brilla l’Atalanta che regola per 5-1 la pratica Crotone. Per la Dea a segno Petagna, Caldara, Ilicic e il solito Gomez, autore di una doppietta. Per i calabresi gol della bandiera con il diciottenne Tumminiello, al primo centro in A.

Vincono in trasferta il Sassuolo, 1-0 in casa del Cagliari grazie ad un rigore di Matri, che ne sbaglia un altro, e il Torino, 3-2 in casa dell’Udinese (reti di Belotti, autorete di Hallfredsson e Ljajic per i granata, rigore di De Paul e Lasagna per i clivensi). Finiscono in parità Genoa-Chievo, al gol di Laxalt per il grifone risponde Hetemaj, e Verona-Sampdoria, terminata senza reti.

Classifica serie A dopo 5 giornate: Napoli e Juventus 15, Inter 13, Milan 12, Torino 11, Lazio 10, Roma 9, Sampdoria 8, Atalanta 7, Fiorentina e Cagliari 6, Chievo e Bologna 5, Sassuolo e Spal 4, Udinese 3, Genoa e Verona 2, Crotone 1, Benevento 0. Roma e Sampdoria 1 gara in meno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Sono passate solo 5 giornate ma il duello per la vittoria del titolo sembra già essere un affare tra Napoli e Juventus. I bianconeri, nonostante la giornata sottotono di Dybala, fanno bottino pieno grazie alla serata di grazia di Cuadrado e Mandzukic, mentre i partenopei si scatenano nel secondo tempo segnando 4 gol ad una Lazio sfortunata per gli infortuni, con il solito Mertens che si inventa un gol alla “Maradona”.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!