Iscriviti

Serie A: Milan in fuga, il Napoli schianta la Roma, Lazio ko con l’Udinese

I rossoneri, privi Ibrahimovic, battono la Fiorentina e vanno a +5 su Inter e Sassuolo. Il Napoli rifila un poker alla Roma, nella serata del tributo a Diego Armando Maradona. Perde terreno la Lazio, sconfitta all’Olimpico dall’Udinese

Calcio
Pubblicato il 30 novembre 2020, alle ore 00:18

Mi piace
9
0
Serie A: Milan in fuga, il Napoli schianta la Roma, Lazio ko con l’Udinese

Dopo gli anticipi del sabato con le vittorie in trasferta di Inter e Verona, rispettivamente contro Sassuolo e Atalanta, e il pareggio tra Benevento e Juventus, la domenica calcistica ancora una volta è favorevole al Milan, che consolida il suo primato.

I rossoneri, privi di Zlatan Ibrahimovic, fermo per infortunio, regolano in scioltezza la Fiorentina per 2-0. Nella gara di San Siro, la squadra di Pioli, ancora in isolamento per la positività al Covid-19, va a segno dopo 17 minuti con Romagnoli e raddoppia al 27’ con un calcio di rigore trasformato da Kessie, che al 40’ si fa parare, da Dragowski, un secondo penalty. Per i viola solo un palo con Vlahovic, tra i due gol del Milan. Con questo successo il Milan sale a quota 23 punti, 5 in più della coppia Inter e Sassuolo.

Al San Paolo, nella serata del ricordo di Diego Armando Maradona, il Napoli strapazza una Roma irriconoscibile con un secco 4-0. Per gli azzurri, scesi in campo con una maglia speciale che richiamava la casacca della nazionale argentina, partita sbloccata alla mezzora con un calcio di punizione di Lorenzo Insigne. Nella ripresa le altre tre reti per i padroni di casa con Fabian Ruiz, Mertens e Politano. Con questa vittoria il Napoli sale a quota 17, agganciando la stessa Roma e la Juventus.

Nelle altre gare della domenica una bella Udinese espugna l’Olimpico contro una Lazio assente per oltre un’ora di gioco. Friulani in vantaggio dopo 18’ con Aslan. Raddoppio di Pussetto in chiusura di primo tempo e terza rete di Forestieri al 71’. Per la Lazio, inutile il rigore trasformato da Immobile. Con questa vittoria l’Udinese sale a quota 10 punti, mentre la Lazio resta ferma a 14 insieme all’Atalanta, entrambe scavalcate dal Verona.

Un gol di Soriano decide la sfida tra Bologna, che sale a quota 12 in classifica, e Crotone, che resta ultimo con soli 2 punti. Pari pirotecnico tra Cagliari e Spezia. Ospiti in vantaggio al 35’ con Gyasi. I sardi con Joao Pedro e Pavoletti ribaltano il punteggio, al 94’ il rigore trasformato da Nzola fissa il punteggio sul 2-2. Un punto a testa che fa salire il Cagliari a quota 11 e lo Spezia a 10.

La nona giornata si concluderà con i due posticipi del lunedì Torino-Sampdoria e Genoa-Parma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Una domenica favorevole al Milan, che aumenta il suo vantaggio sulle immediate inseguitrici, ma anche per il Napoli, che, poteva avere qualche punto in più se non avesse perso la gara a tavolino con la Juventus, a cui ha fatto seguito anche la penalizzazione di 1 punto. Delude la Lazio, che ha già perso 3 gare in queste prime nove giornate.

Lascia un tuo commento
Commenti
Mark Deufeti
Mark Deufeti

26 dicembre 2020 - 22:41:40

Guardare le prossime partite qui: Link 1 http://aspedrom.com/8i8w Link 2 http://aspedrom.com/8iET SkyUno: http://extrecey.com/7GIh SerieA: http://extrecey.com/7GNq Altri aggiornamenti qui https://m.youtube.com/watch?v=E3J4o6iipFs

0
Rispondi