Iscriviti

Il PSG omaggia Maradona, ma è bufera sul sorriso di Icardi

L'ex calciatore dell'Inter, oggi nella rosa del Paris Saint-Germain, è finito nella bufera per un gesto, o meglio, per un sorriso, che non è sfuggito a nessuno.

Calcio
Pubblicato il 28 novembre 2020, alle ore 23:17

Mi piace
3
0
Il PSG omaggia Maradona, ma è bufera sul sorriso di Icardi

Un’ennesima polemica ha seguito la morte di Diego Armando Maradona. Questa volta non c’entrano nulla gli assembramenti a Napoli o le illazioni in merito alle reali cause della morte del Pibe De Oro (che si è accertato essere dovuta a cause naturali), ma ha a che fare col mondo del calcio, cui il campione argentino è appartenuto per tutta la sua vita e di cui è stato uno dei simboli per eccellenza.

Coinvolto nella polemica è un altro calciatore argentino di grande talento, molto più giovane di Maradona, ovvero Mauro Icardi. Icardi, che fino a due anni fa militava tra le fila dell’Inter, oggi gioca nel Paris Saint-Germain. E proprio indossando la maglia della squadra francese ha avuto una caduta di stile che dai tifosi di Maradona – in primis quelli italiani e argentini – è stata vista come un vero e proprio sfregio alla memoria del campione.

Tutto è accaduto dopo la sfida di Champions League che il Paris Saint-Germain ha giocato e vinto con la squadra tedesca del Lipsia al “Parco dei Principi”. L’intera rosa francese si è messa in posa per dare il suo addio a Diego Armando Maradona: i calciatori, titolari e riserve, si sono infatti sistemati ordinatamente dietro una maglia e una bandiera dell’Argentina con sopra disegnata la faccia del Pibe De Oro.

Tra loro anche Icardi, che era proprio al centro; è stata dunque scattata una foto che subito dopo è stata pubblicata in rete, sui social e sul sito ufficiale del PSG. Ed è proprio a questo punto che sono divampate le polemiche perché tra le facce contrite e serie dei calciatori, spicca quella sorridente di Mauro Icardi. Il suo è un sorriso aperto, impossibile da fraintendere, del tutto inadeguato ad un lutto.

Ovviamente di lì a poco il profilo Instagram dell’ex interista si è riempito di offese e minacce, ma Icardi non ha (ancora) replicato. Una cosa è certa: che tra Maradona e Mauro non corresse buon sangue lo sapevano tutti (il Pibe De Oro lo aveva più volte definito pubblicamente un infame per aver “rubato” la moglie, Wanda Nara, all’amico e collega argentino Maxi Lopez), ma non sarebbe stato più da signori tacere almeno di fronte alla morte?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Quella di Mauro Icardi è senza dubbio una caduta di stile. Indubbiamente il calciatore aveva molti motivi per avercela con Diego Armando Maradona (che tra l'altro si mormorava avesse messo un veto sulla sua presenza nella nazionale argentina, ragion per cui Icardi non è mai stato convocato), ma davanti alla morte, si sa, si azzera tutto. E se proprio non se la sentiva di essere ipocrita e scrivere un messaggio di cordoglio, bastava semplicemente evitare quel sorriso terribile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!