Iscriviti

Xpeng P5: ufficiale la berlina elettrica due volte meno costosa di una Tesla Model 3

In attesa di vederla anche in Europa, ove il marchio cinese Xpeng è sbarcato, parte dalla Cina la messa su strada della nuova berlina elettrica P5, con avanzato sistema di guida assistita, assistente digitale di bordo, 310 Nm di coppia, e sino a 600 km di autonomia.

Auto
Pubblicato il 17 settembre 2021, alle ore 09:32

Mi piace
4
0
Xpeng P5: ufficiale la berlina elettrica due volte meno costosa di una Tesla Model 3

Dopo la comparsata all’IAA 2021 di Monaco di Baviera, per la presentazione anche del suo veicolo elettrico a decollo verticale, l’eVTOL X2, il marchio cinese Xpeng è tornato, come direbbe Franco Battiato, a “quote più normali“, attraverso la messa in campo, per ora in Cina (ma con “vista Europa”, come avvenuto per la P7 che ha aperto i preordini in Norvegia) della berlina elettrica P5, in vendita a partire da 157.900 yuan (circa 20.800 euro). 

La Xpeng P5 beneficia di forme piuttosto tradizionali per il suo telaio (4.808 x 1.840 x 1.520 mm per lunghezza/larghezza/altezza, con un interasse pari a 2.768 mm) che, per giunta spazioso, come confermato dai 450 litri di bagagliaio, ha comunque ricevuto degli adattamenti aerodinamici che le hanno fatto segnare uno 0,223 di coefficiente CX. L’interno principia con un quadro comandi digitale da 12,3 pollici che prosegue, senza soluzione di continuità, con un altrettanto orizzontale schermo per l’infotainment, da 15.6 pollici.

Ancora all’interno della berlina elettrica cinese Xpeng P5, gestendo in modo particolare i sedili, ad es. abbassando quelli anteriori, è possibile ottenere qualcosa di simile a due sdraio per guardare contenuti multimediali su uno schermo dipanabile e poi riavvolgibile, godendo nel contempo dell’accompagnamento acustico fornito dall’XPeng Advanced Surround Sound System, che coordina qualcosa come un array di ben 8 diversi altoparlanti.

Sul piano delle funzionalità software, incluse nell’interfaccia proprietaria Xmart OS 3.0, che verranno via via adeguate via OTA, non manca la possibilità di controllare l’apertura o chiusura dei finestrini, la gestione della climatizzazione, etc, attraverso i comandi vocali impartiti all’assistente virtuale di bordo.

Sul piano motoristico, a seconda dell’autonomia (ciclo NEDC) che si vuole ottenere, è possibile orientarsi tra accumulatori da 55,9 kWh (460 km), 66,2 kWh (550 km, circa 23.500 euro) e 71,4 kWh (600 km, circa 29.500 euro), col motore elettrico, da 155 kW, che metterà su strada una coppia motrice di 310 Newton metri, con uno scatto da ferma a 100 km/h in 7.5 secondi e 36.5 metri di spazio necessario a frenare, appunto dopo aver raggiunto i 100 km/h. In tema di guida sicura infine, il sistema di guida assistita XPILOT 3.5, ottenibile con le configurazioni premium, comprende 13 telecamere HD, 5 radar con onde millimetriche, due sensori LIDAR a doppio prisma (es. per piccoli ostacoli, pedoni, altri veicoli, scarsa visibilità), e 12 radar a ultrasuoni, per un totale di 32 diversi sensori. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: come avvenne a suo tempo per la P7, finalmente uscita dallo stato prototipale e addirittura in arrivo anche sul Vecchio Continente, anche la nuova P5 è un gran bel veicolo elettrico, equipaggiato di tutto punto per fornire comfort e sicurezza alle persone che la utilizzeranno per spostarsi, con prestazioni motoristiche molto buone, e quelle sull'autonomia che variano a seconda del pacco batteria scelto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!