Iscriviti

Tesla: addio ai concessionari, vendite solo online

Tesla è pronta a chiudere i concessionari a favore di un aumento dei centri di assistenza, a seguito delle lamentele dei clienti nelle ultime settimane.

Auto
Pubblicato il 5 marzo 2019, alle ore 13:37

Mi piace
5
0
Tesla: addio ai concessionari, vendite solo online

Tesla rivoluziona la vendita delle auto elettriche perché la maggioranza dei concessionari fisici, con cui si può vedere dal vivo l’auto da prendere, saranno chiusi. Ad aumentare saranno i centri di assistenza e le vendite su ordinazione online. Per quest’ultima modalità, sarà disponibile la possibilità di reso entro 7 giorni dal ritiro dell’auto.

Questa soluzione arriva per cercare di salvare quanto più possibile i bilanci aziendali che, negli ultimi tempi, non sono mai stati un granché. Le auto, per quanto siano state innovative, non hanno portato ad un ritorno economico sugli investimenti e questo sembra pesare sempre più sull’economia di Tesla.

La Tesla passa alle vendite online

A fare da contorno ai problemi attuali ci sono la Model 3 con dei problemi tecnici, mentre con la Model S e la Model X sono giunte lamentele sulla qualità del servizio di assistenza. Quest’ultima vicenda ha convinto Musk a tagliare i concessionari a favore dei centri di assistenza. Il reso entro i 7 giorni consente ai clienti di essere rimborsati al 100% della cifra spesa se non soddisfatti dell’acquisto. 

Sin dalle origini, Tesla non ha mai contato su una rete diffusa di concessionari come avviene per altri marchi, ed Elon Musk afferma che quanto ha deciso nelle ultime ore non è stata una scelta facile: “È una decisione difficile, ma penso che sia quella giusta per il futuro”. Questa scelta porterà a delle conseguenze in termini di dipendenti licenziati

Infatti, è molto improbabile che gli addetti alle vendite possano essere utilizzati come tecnici per i centri assistenza: dunque arriveranno nuovi licenziamenti e altrettante nuove assunzioni. Gli unici showroom che resteranno aperti saranno quelli più importanti ubicati in zone con altissimo tasso di potenziali clienti. Da ciò, però, scaturisce che i clienti possono comprare un’auto tramite smartphone in solo un minuto. Logicamente, si dovrà essere registrati sul sito ufficiale con tutti i dati personali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una decisione drastica, ma sicuramente le vendite online di auto saranno il futuro del commercio. Infatti, già la Fiat vende alcuni modelli online a prezzi decisamente inferiori, con una vasta possibilità di personalizzazione. Si dovrà vedere se effettivamente tali soluzioni consentiranno di risanare i bilanci della società di Elon Musk.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!