Iscriviti
Torino

The Art of the Brick, la mostra di Lego arriva a Torino

"The Art of the Brick" è una mostra molto particolare, ma che ammalia il visitatore. Per la prima volta, alla Promotrice delle Belle Arti di Torino, è possibile vedere grandi capolavori dell'arte, realizzati con i mattoncini della Lego da Nathan Sawaya.

Arte
Pubblicato il 6 novembre 2018, alle ore 13:59

Mi piace
10
0
The Art of the Brick, la mostra di Lego arriva a Torino

Da sabato 10 novembre fino a domenica 24 febbraio 2019 sarà possibile visitare a Torino la mostra “The Art of the brick“, un’esposizione davvero unica e diversa dal solito. Si tratta di una mostra d’arte contemporanea che pone l’accento sui mattoncini Lego che diventano mezzo di espressione artistica. Vediamo insieme tutti i dettagli di questa esposizione e come fare per avere i biglietti.

Una mostra che avrebbe dovuta essere esposta nel mese di marzo 2018, ma in seguito a problemi alla dogana per via di alcune opere qualcosa si è bloccato ed è stata procrastinata ai mesi autunnali e invernali. È possibile visitare la mostra nella splendida cornice della Promotrice delle Belle Arti di Torino, con oltre 80 opere, tutte realizzate da Nathan Sawaya.

Sawaya è un artista nato negli Stati Uniti ed è un grande innovatore in tal senso, perché è riuscito a portare nel mondo dell’arte le sue creazioni in mattoncini Lego cercando di provare a suscitare nel visitatore emozioni e sensazioni come se si trovasse di fronte a un quadro o a un ritratto. Le opere sono delle vere e proprie sculture e il visitatore ne rimarrà sicuramente affascinato e senza parole. L’artista ha la capacità di trasformare qualcosa come un giocattolo in un’opera d’arte, che fa riflettere, emoziona, ma che riesce ad essere anche provocatoria allo stesso tempo.

La mostra che arriva a Torino è ricca di tantissime novità ed è la prima volta che giunge in Italia. Si tratta di un’esposizione che ha catalizzato l’attenzione di tantissime persone e curiosi nel mondo, attirando grandi e piccini e che ora è visitabile anche nel territorio italiano. Tra le varie opere vi sono anche raffigurazioni di opere e capolavori che molti conoscono, come la Monna Lisa di Leonardo o la “Ragazza con l’orecchino di perla” di Vermeer, sino ad arrivare a “L’urlo” di Munch. Per la prima volta in Italia è possibile ammirare l’installazione Division: tantissime mani che escono da un fiume rosso e che si protendono verso tanti corpi. Un’installazione a cui ogni visitatore cercherà di dare la sua personale interpretazione.

E’ possibile visitare la mostra tutti i giorni: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, compresi i festivi, in cui l’orario è dalle 10 alle 20. I biglietti costano 14 Euro più i diritti di prevendita e si possono anche acquistare presso il circuito TicketOne. Inoltre, sono tantissimi gli sconti sia per le scuole, ma anche per le famiglie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sin da quando ho saputo che questa mostra sarebbe arrivata a Torino, mi sono subita incuriosita e appassionata. Non vedo l'ora di poterla vedere e scoprire tantissimi capolavori in una versione diversa e insolita. Credo sia davvero una mostra atipica rispetto a tutte quelle a cui ho presenziato finora e voglio anche capire le emozioni che è in grado di darmi.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

15 novembre 2018 - 20:07:41

Impressionanti quelli dei quadri...

0
Rispondi
Romain Mosciano
Romain Mosciano

09 novembre 2018 - 19:45:35

É una mostra veramente d'eccezione, e che di 'eccezionale' non ha solo l'argomento príncipe, i Lego quale forma d'arte, ma anche alcuni ospiti in anteprima questa sera... Trattasi di due Youtubers assai conosciuti ed apprezzati e non solo dai ragazzi, bensí anche da molti adulti i quali hanno individuato in "Tina e Pippo Review" quella bontà, genuinità, e persino amore, che ormai nei social e ahimè non solo, paiono 'moneta in disuso... Essi sono Valentina e Filippo Ragno titolari del famoso canale Youtube sopra citato.

0
Rispondi