Iscriviti

Ravenna, gli artisti svelano e raccontano il volto di Dante

Il volto di Dante Alighieri rivive in una mostra dal titolo "Uno, nessuno e centomila volti", allestita presso la Biblioteca di Ravenna dove il Sommo Poeta è morto. Gli artisti danno vita al suo volto attraverso diverse interpretazioni.

Arte
Pubblicato il 27 agosto 2019, alle ore 17:12

Mi piace
11
0
Ravenna, gli artisti svelano e raccontano il volto di Dante

Il volto di Dante Alighieri, uno dei maggiori scrittori, rivive grazie a trenta artisti che raccontano e svelano il suo volto, dandone una propria interpretazione in una mostra allestita dal 6 settembre fino al 20 ottobre presso la Biblioteca Oriani di Ravenna, nell’esposizione dal titolo Uno, nessuno e centomila volti. Ecco tutte le informazioni di questa raccolta e come fare per visitarla.

Tutta la città di Ravenna, per tutto il periodo, rende omaggio a questo grande scrittore, grazie a illustrazioni, fumetti e opere d’arte in cui ognuno degli artisti tenta di ricostruire e svelare il suo volto. Non è un caso che sia scelta Ravenna a ospitare questa rassegna artistica in quanto proprio qui si trova la tomba del Sommo Poeta e dove avrà luogo l’allestimento.

Una esposizione che è al passo con i tempi con varie tecnologie, come la realtà aumentata tramite l’app per cellulare ARIA The AR Platform che anima i volti di Dante. Lo sponsor dell’allestimento è WASP, una azienda nota per costruire case in 3D e che per l’occasione ha realizzato una gigantografia di 2.5 metri insieme all’artista Luca Tarlazzi tramite la stampante e la tecnologia moderna.

LABADANZsky, ha realizzato tramite il riciclo di materiali di recupero, un robot che raffigura lo stesso Dante Alighieri dell’altezza di ben 4 metri, che è installato nei giardini della biblioteca come ingresso per la mostra. Il grande ospite di questa mostra in onore del Sommo Poeta è Milo Manara, autore dell’immagine divenuta simbolo.

Una mostra curata da Marco Miccoli visitabile tutti i giorni. Maggiori informazioni sulla mostra e l’allestimento si possono trovare sul sito danteplus.com. Si tratta di una mostra, una esposizione a cui hanno collaborato i seguenti artisti: Ache77, Alessandra Vitelli, Alessandro Bonaccorsi, Alessandro Turoni, Andrea Casciu, AweR, Blub, Capitan Artiglio, Dario Panzeri, Davide “Dartworks” Mancini, Edo Faravelli, Gianni Sedioli, Jonathan Calugi, Lilly Meraviglia, Marco Mazzoni, Marco Viola, Mauro Gatti, Milo Manara, Nicola Montalbini, Nicola Varesco, Sara vasini, Sebastiano Barcaroli, Stefano Babini, Strudelbrain” Matteo Cuccato, Thomas Cian, Turbogamma, Valentina Brostean, Vaps, Zuc.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una esposizione particolare nella terra in cui il Sommo Poeta è morto. Una occasione per rendergli omaggio, ricordarlo e celebrarlo. Interessante vedere come molti artisti, in base alla propria interpretazione e la storia pittorica, abbiano dato luce a Dante e al suo viso. Insomma, Dante rivive anche in questo modo e non solo nelle opere che tutti ricordiamo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!