Iscriviti

Paul Klee, il doodle di Google ricorda l’anniversario della nascita dell’artista

Ricorre oggi, 18 dicembre 2018, il 139esimo anniversario della nascita di Paul Klee. Il “Leonardo da Vinci” del ‘900 viene ricordato da Google con un doodle.

Arte
Pubblicato il 18 dicembre 2018, alle ore 12:15

Mi piace
17
0
Paul Klee, il doodle di Google ricorda l’anniversario della nascita dell’artista

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è“, con questa frase Paul Klee, fa intuire la profondità dei suoi capolavori artistici, capaci di intavolare un dialogo con la realtà e di comunicarla a quanti apprezzano la sua arte.

L’artista è nato 139 anni fa e il famoso motore di ricerca, Google, l’ha voluto ricordare con un doodle realizzato con un suo noto dipinto, il “Ponte rosso”. Paul Klee è morto il 29 giugno del 1940 a causa della sclerodermia, una malattia autoimmune. Il 29 giugno, da 24 anni, si celebra la Giornata italiana per la lotta alla Sclerodermia.

L’arte di dialogare con la realtà

Paul Klee, artista svizzero-tedesco, si esprimeva nella pittura, nella musica e nella poesia. Aveva la capacità di smontare la realtà, di leggerla e poi di ricostruirne il messaggio al fine di rendere “visibile ciò che non sempre lo è“. Il dialogo di Klee con la realtà avveniva in un confronto a volte severo, a volte rasserenante. Mescolava sensi e percezioni e rendeva colorati i suoni, come le sue opere su temi musicali, quali “Polifonia”o “Fuga in rosso”. Si esprimeva con i simboli, ricordiamo il “Mito floreale”, e si immergeva nel paesaggio.

Ogni ammiratore dell’opera di Paul Klee riesce a percepire il proprio posto nella realtà rappresentata, il suo punto divista, sopra o sotto, dentro o fuori, nell’acqua o nell’aria. Rispetto e gioia erano i due sentimenti che l’artista esprimeva anche manifestamente : “Questo è il momento più felice della mia vita… il colore e io siamo una cosa sola: sono pittore“, aveva affermato a Berlino, quando in età già matura, aveva esposto le sue opere.

L’attività di Paul Klee si è aperta, nel tempo, all’insegnamento divenendo maestro di pittura moderna. Un docente di estetica all’Università di Roma La Sapienza. Giuseppe Di Giacomo ha paragonato la concezione artistica del Novecento di Klee a quella del Quattrocento di Leonardo Da Vinci.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Ci sono personaggi che passerebbero inosservati ai più, se non fosse per date e ricorrenze riprese dalle famose "Giornate", come quella per la lotta alla Sclerodermia, e per i doodle di Google. Apprezzo molto i doodle di Google che tendono, come piccole gocce sulla roccia della storia, a riportare alla memoria personaggi e avvenimenti importanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!