Iscriviti

Le montagne della Valle d’Aosta raccontate in una mostra

Olivo Barbieri racconta le sue montagne attraverso scatti e immagini di una ricerca lunga molti anni, fruibile dai visitatori ad Aosta fino al 19 aprile 2020.

Arte
Pubblicato il 20 novembre 2019, alle ore 16:46

Mi piace
11
0
Le montagne della Valle d’Aosta raccontate in una mostra

Olivo Barbieri, grande fotografo e appassionato di montagna, in una celebre esposizione che si tiene presso il Centro Saint-Bénin di Aosta dal 16 novembre al 19 aprile 2020 raccoglie più di 50 scatti dedicati alle montagne nella mostra dal titolo “Oliviero Barberi. Mountains and Parks“. L’esposizione è stata inaugurata la scorsa settimana e organizzata dalla struttura Attività espositive dell’assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta.

Si tratta di un’esposizione che contempla ricerche effettuate tra il 2002 e il 2019 che riguardano l’ambiente e il paesaggio. Oltre alle immagini riguardanti la montagna e i parchi, vi è anche una sezione dedicata alla storia dell’arte antica e moderna, compreso un video che è stato realizzato in Cina nel 2006 dallo stesso fotografo.

Un’esposizione che pone l’accento sui parchi, le montagne e i luoghi, ma mette in risalto anche l’equilibrio dell’ecosistema, oltre a trattare di ghiaccio e acqua. Sono immagini, foto che si concentrano, non solo sulle Alpi e le Dolomiti, ma che arriva anche a Landfills, quattro discariche in cui vivono animali e persone del sud est asiatico, quali Thailandia e Malesia. Non solo la bellezza dei parchi, ma anche la loro distruzione.

Oltre ai parchi e montagne, si espone la sua produzione di sculture attraverso tre lavori plastici che sono parte dell’ala centrale del centro Saint Benin. Alcune delle sculture, della grande produzione di Barbieri, sono realizzate in legno e fanno riferimento ai codici Hobo, ai vagabondi americani e anche alle popolazioni dei Rom.

Oltre alle immagini e le fotografie, chiude la rassegna un video Seascape #1 Night, China Shenzhen 05 realizzato dallo stesso fotografo nel 2006 che racconta di un nuovo spazio in divenire. Nel video si mostra come una generazione di cinesi, per la prima volta in cinquant’anni, si conceda il bagno in mare al chiaro di luna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Molto interessante questa esposizione che non mostra solo la bellezza della montagna, ma anche i suoi aspetti più tragici, compresa anche la rottura degli equilibri, equilibri che l'uomo, con la sua attività, sta distruggendo. Credo che la Valle d'Aosta sia il luogo ideale per questa mostra, in quanto è una terra ricca di fauna, meraviglia e tanta vegetazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!