Iscriviti

Itinerari d’arte sacra tra bellezza e fede per scoprire una Firenze insolita

Abbiamo bisogno di bellezza, di stimoli, di uscire di casa e le visite guidate che inizieranno a Firenze sabato 6 febbraio, permetteranno di farlo in sicurezza.

Arte
Pubblicato il 16 gennaio 2021, alle ore 21:56

Mi piace
9
0
Itinerari d’arte sacra tra bellezza e fede per scoprire una Firenze insolita

Firenze è una delle città d’arte più note al mondo e un autentico scrigno di tesori storici ed artistici. Da febbraio a marzo, la Scuola di Arte Sacra di Firenze propone sei differenti itinerari tematici che permetteranno a chiunque lo desideri di poter vedere con occhi nuovi e curiosi quello che nella gran parte dei casi è un patrimonio culturale universalmente conosciuto ai più.

Abbiamo bisogno di bellezza, di stimoli, di uscire di casa e le visite guidate che inizieranno sabato 6 febbraio, permetteranno di farlo, ovviamente in piccoli gruppi e nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza rese necessarie dalla pandemia.

Il calendario di visite guidate proposto dalla Scuola di Arte Sacra di Firenze in collaborazione con il Comune si avvale del contributo tecnico di un nutrito numero di guide turistiche e docenti di storia dell’arte ed esperti di discipline che spaziano dalla teologia alla liturgia.

I diversi percorsi proposti coinvolgeranno il visitatore e lo spingeranno a vedere incredibili bellezze storico-artistiche con occhi nuovi. Si avrà accesso ad una conoscenza “insolita”, ci si recherà di luoghi estremamente turistici e di notevole interesse, così come in luoghi meno noti, ma sempre in maniera lenta e vivendo e gustando un’esperienza finale, unica, preziosa, originale.

Un nuovo modo di visitare e scoprire Firenze

Questo insolito ciclo di visite intende dare la possibilità di scoprire l’immenso patrimonio artistico fiorentino, spesso al centro di una fruizione piuttosto superficiale e in molti casi troppo distratta.

Il progetto rientra tra le iniziative messe in atto (e finanziate) dall’assessorato al turismo con l’esplicito intento di promuovere un nuovo modello di turismo, che si riveli più innovativo e sostenibile, maggiormente consapevole e più allineato agli obiettivi che da sempre sono centrali per Firenze, come quelli della sostenibilità sociale, ambientale e naturalmente anche economica. Temi comuni a tutte le grandi città d’arte d’Italia.

Questi insoliti itinerari, tra arte e spiritualità, prenderanno il via sabato 6 febbraio alle 9:45, con un appuntamento molto interessante e stimolante, che darà modo ai partecipanti di scoprire proprio la Scuola di Arte Sacra di Firenze, una istituzione con una lunga storia, che oggi nella sua modernità resta fedele al modello di scuola-bottega. Il programma di visite proseguirà poi con la Chiesa di San Giovanni Battista, tra i complessi sacri più rappresentativi del Novecento italiano.

La prenotazione alle visite guidate è obbligatoria e può avvenire via telefono o per email, in base all’evolversi della situazione sanitaria regionale e nazionale, è bene sapere che il programma potrebbe subire delle variazioni, che nel caso saranno tempestivamente comunicate.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Lorenzo Renzulli

Lorenzo Renzulli - Questi insoliti itinerari, tra arte e spiritualità, prenderanno il via sabato 6 febbraio, con un appuntamento molto interessante e stimolante, che darà modo ai partecipanti di scoprire una Firenze moderna, ma attenta custode delle sue tradizioni. La ripartenza, post pandemia, passa anche da eventi come questo, per scoprire e riscoprire con occhi nuovi, l’incredibile bellezza che ci circonda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!