Iscriviti

Inseguendo Donnafugata, la mostra che porta la Sicilia a Milano

Una mostra nel cuore di Milano, a Villa Necchi Campiglio, porta il visitatore nella storia di una famiglia, nei sapori, nei colori tipici della Sicilia per conoscere la sua storia e la sua produzione.

Arte
Pubblicato il 15 maggio 2018, alle ore 18:09

Mi piace
10
0
Inseguendo Donnafugata, la mostra che porta la Sicilia a Milano

Dal 16 maggio al 22 luglio a Milano è possibile vivere e assaporare un po’ della Sicilia grazie alla mostra Inseguendo Donnafugata che porta profumi e sapori della terra sicula. Dal 16 maggio al 22 luglio Villa Necchi Campiglio, grazie al FAI, il Fondo Ambiente Italiano, fa rivivere i colori, gli aromi, i profumi e i sapori della terra siciliana grazie alla mostra Inseguendo Donnafugata. Grazie a Stefano Vitale, si potranno ammirare i disegni e le illustrazioni di questo artista, noto per le etichette del brand.

Inseguendo Donnafugata è un’esposizione che permette di ammirare i bozzetti, le illustrazioni, il materiale video, i documenti, insomma tutti gli strumenti del patrimonio artistico e delle capacità di Stefano Vitale. Un percorso che permette al visitatore di conoscere, oltre ai vini, anche la Sicilia, da Pantelleria ad altre aree che l’hanno resa celebre in tutto il mondo.

L’ultima parte della mostra si conclude con l’assaggio del vino e con le specialità tipiche del territorio siciliano. Una mostra che fonde insieme, sia l’aspetto visivo, per quanto riguarda le fotografie, ma anche la simbiosi tra contenitore e contenuto, e per questa ragione è considerata “uno dei più riusciti e fortunati casi di perfetta identificazione tra brand e prodotto”. 

La mostra è l’occasione per conoscere i valori, il carattere di una famiglia che si dedica da sempre all’esperienza artigianale e che sa valorizzare il proprio territorio rendendolo un marchio nazionale. Svela anche retroscena riguardo ai protagonisti e la storia di Donnafugata. Grazie alle foto di Guido Taroni e alle interviste di Virginia Taroni, il percorso è ancora più ricco.

La mostra è anche un excursus sui fondatori di Donnafugata, ovvero Gabriella e Giacomo Rallo, ma anche di José e Antonio, che sono i membri della quinta generazione della famiglia. José, con la musica jazz e i mille modi di raccontare il vino, mentre Antonio si fa conoscere nel mondo grazie alla viticoltura di Pantelleria per cui è celebre nel mondo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Per chi come me non conosce la Sicilia, a parte i libri che ho letto, è un ottimo modo per vivere dei sapori, colori e aromi di questa terra. Una mostra particolare e diversa dal solito che sicuramente ha molto da dire e che permette di sperimentare ampliando il proprio bagaglio culturale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!