Iscriviti

Il mondo di Monet e l’Impressionismo in mostra in Piemonte

Dopo la mostra di Monet a Stupinigi, che ha chiuso in questi giorni, Palazzo Mazzetti ad Asti ospita fino al 20 febbraio 2020 un'esposizione dedicata all'Impressionismo e ai grandi pittori di questo movimento, in particolare Monet, che ne fu il capostipite.

Arte
Pubblicato il 14 settembre 2019, alle ore 17:28

Mi piace
12
0
Il mondo di Monet e l’Impressionismo in mostra in Piemonte

Gli amanti dell’arte e dell’Impressionismo possono essere soddisfatti, in quanto a partire da venerdì 13 settembre, è possibile ammirare una bellissima mostra in Piemonte, per la precisione ad Asti, su questo movimento pittorico. Arrivano dalla Normandia alcune delle più grandi opere di sempre di questa fase della pittura e dell’arte di cui Monet è uno dei massimi esponenti.

Monet e gli Impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie” è il titolo della mostra che ha sede presso palazzo Mazzetti ad Asti dedicata a questo movimento, ma anche a Monet, la figura principale e unica. Si tratta di una esposizione di più di 75 opere non solo di Monet, ma anche di altri grandi pittori: Boudin, Gericault, Corot, Renoir, ecc.

Le opere sono una raccolta di una collezione della Normandia e raccontano uno dei periodi artistici più fiorenti e migliori del mondo dell’arte. I dipinti sono stati realizzati in Normandia, terra d’arte e che ha dato vita a tantissimi talenti artistici del movimento dell’Impressionismo. Una mostra che è possibile visitare fino al 20 febbraio 2020.

Un percorso che racconta e descrive i momenti salienti del movimento impressionista e che si snoda dalla nascita sino alla sua evoluzione con il post-impressionismo fino a toccare le avanguardie e le collezioni del primo Novecento. Insomma, un movimento che ha cambiato il mondo dell’arte, descrivendone sfaccettature e situazioni in modo diverso dal solito.

I visitatori avranno modo di vedere le grandi opere e tele del movimento, ovvero: “Camille sulla spiaggia” e “Barche sulla spiaggia di Etretat” di Monet, “Tramonto, veduta di Guernesey” di Renoir, “Falesie a Dieppe” di Delacroix e “La spiaggia a Trouville” di Courbet. In questi giorni, a Stupinigi si è chiusa la mostra multimediale dedicata al grande maestro dell’Impressionismo, ovvero Monet. Una esposizione che ha permesso di entrare nei suoi quadri e nella sua arte.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Amo tantissimo il movimento pittorico dell'Impressionismo e Monet in particolare. Amo questi quadri, gli artisti che ne hanno fatto parte e hanno saputo raccontare l'arte come pochi al mondo sono riusciti. Non vedo l'ora di poter ammirare questa esposizione per innamorarmene ancora di più e vivere l'Impressionismo con alcuni dei più grandi pittori di sempre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!