Iscriviti
Venezia

I capolavori di Tiziano e Rubens in mostra a Venezia

Le opere di grandi pittori, quali Tiziano e Rubens, sono in mostra dal 5 settembre fino al 1 marzo 2020 presso il Palazzo Ducale di Venezia. Sono opere provenienti dalla collezione fiamminga, fruibili al pubblico per la prima volta.

Arte
Pubblicato il 26 settembre 2019, alle ore 02:38

Mi piace
12
0
I capolavori di Tiziano e Rubens in mostra a Venezia

Venezia, città lagunare, è lieta di ospitare, a Palazzo Ducale, insieme alla città di Anversa, VisitFlanders e la Flemish Community, una mostra dal titolo “Da Tiziano a Rubens” con i più grandi capolavori di questi grandi maestri e di altri pittori, che si tiene dal 5 settembre al 1 marzo 2020 a Palazzo Ducale.

Gli appartamenti di proprietà del doge, per l’occasione, sono rivisitati e trasformati in constkamers, ovvero camere che si arricchiscono e si impreziosiscono di opere d’arte che sono un tesoro appartenuto alle collezioni fiamminghe del periodo. Oltre ai capolavori dei grandi maestri, quali Tiziano e Rubens, il visitatore ha modo di conoscere altri grandi artisti, tra cui Van Dyck e Sweerts.

Inoltre, l’esposizione si arricchisce di alcune opere di artisti veneziani che tornano nella loro città per l’occasione, ovvero Jacopo Pesaro con la pala d’altare che proviene dalla ex chiesa di San Geminiano e per il quale è stato coniato il termine di Tintoretto di David Bowie, oltre al ritratto di sua figlia e Tiziano che raffigura l’amante del pittore insieme alla figlia Emilia.

Sono tutti capolavori delle collezioni fiamminghe e che fanno parte degli oggetti d’arte della famiglia e per la prima volta in mostra in occasione di chi potrà andarli a visitare. Durante la mostra, ci sono delle sezioni speciali dedicate ad alcuni artisti, tra cui Adriaan Willaert che si è stabilito proprio a Venezia per essere Maestro di Cappella della Basilica di San Marco nel 1527. Proprio a lui si deve la Scuola di Musica Veneziana dove hanno studiato importanti musicisti.

Una esposizione che è l’occasione, non solo per scoprire il genio di Tiziano e l’importanza che la sua arte ha dato alla pittura veneziana, ma anche per capire il legame tra la Venezia del 500 e le Fiandre del 600. Due modi e scuole di pensiero per ammirare l’arte in tutte le sue espressioni: dalla musica al disegno sino al concept, ecc.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una mostra che deve essere straordinaria sotto tutti punti di vista, per capire meglio alcune opere di Tiziano e Rubens, ma anche per entrare in contatto con un modo e una scuola d'arte molto diversa. Il visitatore sarà calato in una realtà unica e magica, che tanto ha dato alla storia dell'arte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!