Iscriviti
Napoli

"De Pretore Vincenzo" di Eduardo De Filippo va in scena al Polifunzionale di Ischia

Domenica 2 gennaio 2022 al Teatro Polifunzionale di Ischia Porto l'attesissimo appuntamento della compagnia teatrale "I Viandanti sul Mare" che insceneranno, con la regia di Emanuel Pascale, la memorabile commedia "De Pretore Vincenzo" di Eduardo De Filippo.

Arte
Pubblicato il 30 dicembre 2021, alle ore 17:57

Mi piace
1
0
"De Pretore Vincenzo" di Eduardo De Filippo va in scena al Polifunzionale di Ischia

Se chiedete ad un cultore di teatro quale sia la figura cardine da annoverare nel caso si intenda assistere ad uno spettacolo vero e proprio, non ho alcun dubbio che egli vi guidi, senza esitare più di tanto, alla ricerca di una commedia di Eduardo De Filippo. E se avete deciso di trascorrere il Capodanno sull’Isola Verde eccovi presentata un’occasione imperdibile per immergervi nella Scena.

Al Teatro Polifunzionale di Ischia Porto, infatti, sarà portata alla ribalta “De Pretore Vincenzo“, grazie alla rappresentazione della compagnia “I Viandanti sul Mare“. L’appuntamento è il 2 gennaio 2022 alle ore 21 quando, con la regia di Emanuel Pascale, gli spettatori potranno immergersi in uno spettacolo impareggiabile con attori di maestria e dalla lunga esperienza.

De Pretore Vincenzo” è una commedia del 1957, divisa in due parti e sei quadri e ispirata al poemetto di Eduardo de Filippo. Essa narra le vicende di un giovane ladruncolo, appunto De Pretore, che conduce una vita comoda e senza sforzi attraverso l’attuazione di una serie di furti. Accanto a lui c’è Ninuccia, una giovane serva innamorata di Vincenzo che minaccia di togliersi la vita qualora egli non dovesse sposarla.

De Pretore, convinto di aver acquisito delle nobili origini fin dalla nascita, intende prendere in moglie una donna del suo rango e non un’umile sguattera come Ninuccia. Ma il desiderio di quest’ultima, in parte realizzato, viene interrotto quando il suo amato ladruncolo viene arrestato. Tornato in libertà, Vincenzo De Pretore continua a rubare, stavolta certo della protezione di San Giuseppe e tale superficialità gli sarà fatale… Un giorno, mentre tenta di sottrarre una borsa contenente cinque milioni ad un impiegato di banca, viene ferito a morte e finisce per ritrovarsi esanime in un letto d’ospedale.

La commedia, ridotta nei personaggi dalla regia di Emanuel Pascale, sarà inscenata da Michele Carnevale, Lorenzo D’Agata, Emanuel Pascale e Maria Elena Verde. Accanto alla regia di Pascale anche l’aiuto di Maria Elena Verde.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giada Tortora

Giada Tortora - Il teatro è un'arte indispensabile per capire la vita e in ciò si cela il segreto del grande successo di pubblico che la commedia di Eduardo De Filippo ha nel tempo acquisito. Riportare in auge un suo spettacolo è perciò essenziale per ridare importanza alla scena teatrale così penalizzata dalla pandemia e per diffondere degli insegnamenti in maniera creativa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!