Iscriviti
Firenze

Corridoio Vasariano a Firenze apre a tutti a partire dal 2021

Dal 2021 Firenze si arricchisce di un'altra unica bellezza: l'apertura del Corridoio Vasariano fruibile a tutti, che permette scorci magnifici del capoluogo toscano e delle sue infinite meraviglie.

Arte
Pubblicato il 20 febbraio 2019, alle ore 12:01

Mi piace
14
0
Corridoio Vasariano a Firenze apre a tutti a partire dal 2021

Il Corridoio Vasariano, appartenente al complesso museale degli Uffizi di Firenze, in seguito alla chiusura avvenuta nel 2016 per via di problemi legati alla sicurezza, è pronto ad aprire a tutti a partire dal 2021. Un’occasione unica per ammirare nuovi scorci di Firenze, della sua bellezza e della sua straordinaria arte.

Il Corridoio Vasariano è stato riallestito e rimodernato anche con un nuovo percorso e un biglietto speciale in modo da essere percorribile da tutti. In questo modo i fiorentini e i visitatori avranno l’occasione di approfittare di un percorso straordinario che giunge nel cuore del capoluogo toscano, passa per Ponte Vecchio, un altro dei simboli di Firenze, fino a giungere al Giardino di Boboli e alla reggia di Palazzo Pitti.

Il costo dei lavori, con la realizzazione degli interventi e del nuovo percorso, si aggira intorno ai 10 milioni di euro e avranno la durata di circa un anno e mezzo. In base alle stime, a partire dal 2021, anno di conclusione dei lavori, il corridoio Vasariano sarà percorso e visitato da circa 500 mila visitatori. L’apertura è stata annunciata dal direttore degli Uffizi, ovvero Eike Schmidt, nella conferenza stampa che si è tenuta lunedì 18 febbraio.

Lo stesso Schmidt ha espresso con termini entusiastici l’apertura del Corridoio Vasariano: “È finalmente tutto pronto per garantire l’apertura democratica, per i visitatori di ogni angolo del mondo, del celeberrimo Corridoio Vasariano. Per il 2021 ogni anno mezzo milione di persone potranno liberamente visitarlo”. Un progetto che, a detta dello stesso direttore, aiuterà a incrementare il turismo di Firenze e rappresenterà l’occasione per offrire nuovi posti di lavoro.

Il Corridoio Vasariano sarà aperto e fruibile ai visitatori solo su prenotazione. L’idea è di renderlo accessibile negli stessi giorni di apertura degli Uffizi, dal martedì alla domenica, comprese anche le due visite al mese del lunedì per il Giardino di Boboli. Per accedere è sufficiente il costo del biglietto da 45 Euro per l’alta stagione e 20 Euro per la bassa. Vi è anche il progetto di un ticket XXL che comprende le visite di Palazzo Pitti, Palazzo Vecchio, Giardino di Boboli e altri luoghi simbolo di Firenze, della sua arte e della sua cultura.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi sento solo di dire che è una cosa meravigliosa, un'occasione unica per i fiorentini e per i turisti di ammirare questa bellezza che darà ancora più lustro a Firenze, alla sua storia, alla sua arte e alla sua cultura, da sempre apprezzate da chiunque in Italia e nel mondo. Un'opportunità per scoprire lati e scorci unici di questa città che continua ad ammaliare e stregare chiunque.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!