Iscriviti

Banksy e l’omaggio a George Floyd

Il celebre street artist inglese Banksy ha preso parte, con un post sulla sua pagina Instagram e una nuova opera, alle proteste che si sono svolte in questo giorni per onorare George Floyd, il cittadino afroamericano ucciso negli Stati Uniti il 25 maggio scorso.

Arte
Pubblicato il 9 giugno 2020, alle ore 15:50

Mi piace
12
0
Banksy e l’omaggio a George Floyd

Con un forte e deciso post sul suo profilo Instagram e una nuova e suggestiva opera, Banksy ha partecipato al coro di proteste che si è innalzato in questi giorni in tutto il mondo per commemorare George Floyd, l’afroamericano ucciso da un poliziotto a Minneapolis lo scorso 25 maggio.

Con un messaggio contro il razzismo, il celebre artista britannico – molto noto e famoso per il suo impegno sociale su grande tematiche di attualità, quali politica, problemi ambientali eccetera – ha condiviso sui social un suo personale omaggio al movimento “Black Lives Matter“.

La nuova opera di Banksy rappresenta una bandiera degli Stati Uniti appesa ad una parete scura, che sta iniziando a bruciare col fuoco di una candela accesa in memoria di Floyd. L’omaggio qui rappresentato è accompagnato da altre candele e da fiori, oltre che da un piccolo quadro con un volto dipinto, completamente nero, il tutto avvolto da un alone di mistero. Predominante in questa raffigurazione è lo stile della natura morta.

L’illustrazione apparsa sui social è stata accompagnata da un messaggio molto forte dello stesso Banksy, che dice: “Le persone nere falliscono a causa del sistema. Il sistema bianco“. Nonostante un’iniziale titubanza, l’artista spiega cosa lo ha spinto a prendere una precisa posizione come la sua: “All’inizio ho pensato che sarei dovuto stare zitto e ascoltare le persone di colore su questo problema. Ma perché dovrei farlo? Non è un loro problema, ma è mio“.

Oltre l’istallazione sopra descritta, sulla pagina Instagram del misterioso artista compaiono altre due immagini, raffiguranti, nello specifico, un dettaglio dell’istallazione stessa – un focus sul volto lineare e misterioso che predomina, nonostante questo sia di piccole dimensioni – e il messaggio pragmatico scritto in merito alla vicenda di Floyd, simbolo di una chiara presa di posizione antirazzista, elemento tipico e ricorrente delle sue opere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Davini

Chiara Davini - Con questa sua ultima opera, che segue l'istallazione dedicata ad un'infermiera che lotta contro il Covid- 19, Banksy si conferma un artista molto sensibile alle tematiche di attualità, con uno spiccato senso del realismo che riesce a scuotere l'animo dell'osservatore. Questo suo ultimo lavoro in particolare rivela un grande rispetto dell'artista per una causa tanto delicata, senza però perdere il suo impegno critico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!