Iscriviti

Usain Bolt positivo al Covid-19 dopo la festa di compleanno senza mascherine

Usain Bolt, l’uomo più veloce al mondo, sarebbe positivo al coronavirus. Il risultato arrivato a pochi giorni dalla grande festa per il 34esimo compleanno, avvenuta senza mascherine e distanziamento sociale.

Altri sport
Pubblicato il 25 agosto 2020, alle ore 09:11

Mi piace
4
0
Usain Bolt positivo al Covid-19 dopo la festa di compleanno senza mascherine

Usain Bolt è risultato positivo al coronavirus a pochi giorni dai grandi festeggiamenti in Jamaica per il suo 34esimo compleanno. Il velocista più forte al mondo ha contratto la malattia e dovrà passare le prossime settimane in autoisolamento come conseguenza.

Secondo quanto riportato dai media giamaicani lo sportivo ha eseguito il tampone qualche giorno fa ed ha ricevuto i risultati domenica. Purtroppo tra il tampone ed i risultati venerdì sera c’è stata la festa a sorpresa per il suo compleanno con decine di ospiti, che ora sarebbero tutti a rischio contagio.

La leggenda olimpionica non ha confermato né negato di aver contratto il virus. In un video pubblicato su Twitter, ha solo detto di aver fatto il test in quanto a breve dovrà venire in Europa per lavoro. Inoltre ha aggiunto di non avere alcun sintomo, e che si metterà in autoisolamento nei prossimi giorni. “Sto cercando di essere responsabile, quindi rimarrò in casa per me e per i miei amici”, ha detto Usain.

Il 21 Agosto è stata festa grande per i 34 anni dell’atleta, festeggiamenti che hanno visto tra i partecipanti l’attaccante del Bayer Leverkusen Leon Bailey e la star del cricket Chris Gayle. Video dal party hanno mostrato Bolt intento a ridere, abbracciare, ballare con gli ospiti e a fare anche un discorso al microfono, il tutto senza mascherine in vista né il rispetto di alcun distanziamento.

Se venisse confermata la diagnosi positiva, si tratterebbe della seconda star mondiale dello sport ad aver contratto il virus dopo il tennista Novak Djokovic, risultato positivo a giugno.
La Jamaica conta al momento 1413 casi e 16 morti, con i casi in grande aumento negli ultimi giorni. Dopo aver chiuso i confini a maggio, il Paese era riuscito a mantenere bassa la curva dei contagi ed evitare il lockdown, ma dalla riapertura a Giugno i casi sono aumentati e vedono nelle ultime settimane un picco sempre più alto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Non capisco le persone che continuano a prendere il virus con leggerezza: anche qui in Italia i casi aumentano. È veramente il caso di festeggiare il compleanno senza mascherine né distanza in questo periodo? Non si potrebbe per una volta festeggiare solo in famiglia ed evitare di contagiare decine di persone?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!