Iscriviti

Katie Sowers è la seconda donna ad allenare in NFL (la prima al Super Bowl): si è dichiarata lesbica nel 2017

La 33 enne Katie Sowers, diventata la prima coach a dichiararsi lesbica, sarà la prima donna ad allenare una squadra al Super Bowl nella National Football League.

Altri sport
Pubblicato il 23 gennaio 2020, alle ore 13:29

Mi piace
3
0
Katie Sowers è la seconda donna ad allenare in NFL (la prima al Super Bowl): si è dichiarata lesbica nel 2017

Il Super Bowl è la finale del campionato della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano. Si tratta di uno degli eventi più seguiti al mondo, molto probabilmente secondo solamente ai mondiali di calcio. Negli USA questa partita sancisce il vincitore della NFL, e il titolo ad oggi appartiene ai New England Patriots di Tom Brady.

La prossima finale del “Super Bowl LIV” si terrà il 2 febbraio e si sfideranno i San Francisco 49ers della “National Football Conference” contro i Kansas City Chiefs della “American Football Conference”. I 49ers hanno come “offensive assistant coach” Katie Sowers, la seconda donna ad allenare in una squadra della NFL e la prima a dichiararsi apertamente lesbica.

La storia di Katie Sowers

Katie Sowers, 33enne, ha sempre avuto una forte passione per questo sport. Per questo motivo inizia a giocare nella “Women’s Football Alliance” fondata nel 2009. Dopo il suo ritiro, avvenuto nel 2017 a causa di un infortunio all’anca, diventa coach degli Atlanta Falcons.

Nel 2017 si unisce ai San Francisco 49ers grazie al programma chiamato “Bill Walsh Diversity Coaching Fellowship”. Con la squadra ottiene prima il ruolo di “seasonal offensive assistant” per poi essere promossa, grazie al suo lavoro, come assistente offensiva ufficiale. Prima del suo esordio nel 2017, Katie annuncia con molto coraggio di essere lesbica, diventando così il primo coach a fare una dichiarazione del genere nella NFL.

La carriera di Katie però non si è mai fermata, e grazie anche al suo lavoro, è riuscita a portare i San Francisco 49ers al “Super Bowl“. I SF, fino ad oggi, hanno vinto cinque campionati, tra cui tre con coach Bill Walsh nel ’81, ’84 e ’89, e altri due con George Seifert nel ’89 e ’94. Un trofeo che manca nella bacheca da ben ventisei anni, e che potrebbe arrivare anche grazie alla Sowers.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Lo sport non viene condotto dai generi sessuali, ma dalla bravura. E Katie Sowers, fino a questo momento, ha trasformato i 49ers che, dopo anni, possono giocarsi questo titolo ambito. Va detto che ad oggi partono con gli sfavori dei pronostici, ma al Super Bowl non sono mai mancate le sorprese.

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio
Claudio Bosisio

23 gennaio 2020 - 18:39:32

Potrebbe anche essere la prima a vincerlo. i 49ers partono favoriti, e di solito al SuperBowl vincono i favoriti (nelle ultime sette edizioni solo una volta hanno vinti gli sfavoriti, gli Eagles sui Patriots due anni fa).Sarà meglio celebrarla al momento, per non gufare su lei e su San Francisco.

0
Rispondi
Claudio Bosisio
Emanuele Novizio

23 gennaio 2020 - 19:02:44

Non molto favoriti, io dico che sono leggermente sfavoriti (o almeno partono alla pari). Sarà un bel incontro.

1