Iscriviti

Anticipazioni Legami puntate dal 25 al 30 luglio 2016. Ricardo muore

Le anticipazioni settimanali della soap opera Legami trasmessa da RaiUno, ci fanno scoprire che la cattiveria di Diana non ha fine, infatti, si vendica anche di Ricardo, portandolo a fare un gesto estremo....Ricardo si toglie la vita.

Televisione
Pubblicato il 23 luglio 2016, alle ore 14:39

Mi piace
1
0
Anticipazioni Legami puntate dal 25 al 30 luglio 2016. Ricardo muore
PubblicitĂ 

Ecco le anticipazioni della soap Legami per la settimana dal 25 al 30 di luglio.

Ricardo, dopo che si è accorto che Diana ha sempre mentito ingannandolo, la manda via di casa, ma la malvagia Diana porta con sé il video registrato da Tiago che lo incrimina. Diana decide di andare a casa di Graciete e Antonio, sfruttando la loro assenza. In seguito Rita chiede a Ricardo se vuole gestire l’azienda, la io-io, e Ricardo accetta immediatamente.

Diana attua la sua vendetta spedendo il DVD registrato da Tiago a Villa Caldas Ribeiro; quando il video viene visto, Francisca ne è sconvolta perché apprende che Ricardo è responsabile della morte di Alice. Anche Joao e Rita sono sconcertati, e prima di avvisare la polizia, decidono di informare Ines, Gastao e Adelaide.

Eunice è ancora sconvolta e spaventata, così Ines chiede a Isabel di non dire a nessuno del nuovo rifugio. Gastao e Adelaide restano sconvolti nell’apprendere la notizia che il figlio è responsabile della morte di Alice. Riuniti alla Villa, tutti insieme, decidono di convocare Ricardo. Francisca chiama suo nipote e, non appena Ricardo giunge in Villa, viene affrontato dai famigliari. L’uomo comprende di aver perso tutto quando Gastao gli dice che questa volta non lo aiuterà e che dovrà pagare per il suo errore.

Inoltre, Ines e Joao sospettano che Ricardo sia responsabile anche della morte di Tiago. Ricardo cerca conforto e un aiuto dalla madre Adelaide, alla quale chiede di convincere Gastao a non dare alla polizia il DVD; ma il padre l’ha già portato alla polizia che dovrà convocare l’uomo. Ricardo si sente arrabbiato con Diana e così va a casa di Graciete e Antonio per parlare dell’accaduto; Diana gli confessa che non lo hai mai amato anzi, che provava ribrezzo a stare con lui; così Ricardo estrae una pistola dalla tasca per uccidere Diana, ma poi, inaspettatamente, punta l’arma verso di sé e si spara davanti a Diana. La donna, anche se scioccata, chiama un’ambulanza; nel frattempo giunge la polizia che la interroga sull’accaduto, lei inizia a mentire dicendo che Ricardo si è suicidato perché non accettava la fine della loro storia d’amore.

Infine, vedremo l’avvio del processo a carico di Diana, qui la giovane dice al procuratore di ricordare l’incidente da piccola nel fiume dove Joaquim, suo padre è morto: questo fa sorgere il sospetto che forse la donna non abbia mai perso la memoria. Durante il processo testimonia anche Ines, la quale dichiara che la sorella l’ha rapita con l’intenzione di ucciderla. Eunice assiste al processo, ma a causa di tutte le bugie raccontate da Diana, la donna ha un attacco di cuore.

Diana chiama al telefono i suoi tre sicari per metterli al corrente dell’accaduto, invitandoli ad approfittare del ricovero in ospedale per uccidere Eunice. Bruno, invece, tenta di ricattare Ines, dicendole che vuole molti soldi per non tormentarla più. Ines e Joao tendono una trappola a Bruno, registrando una conversazione in cui lui ammette che Diana ha fatto in modo di portare caos nel suo matrimonio. Bruno viene arrestato dalla polizia.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Anna Morandino - La malvagia Diana, protagonista della soap opera, non smette mai di fare azioni criminali contro tutti quelli che hanno a che fare con lei: dice adirittura che odia la sua unica amica Catarina, una persona che continua a credere in lei. Diana non si ferma davanti a nessuno, tanto che vuole uccidere anche sua madre, commettendo il piĂą terribile dei crimini. Le anticipazioni sulla soap opera Legami continuano e voi lettori non dimenticate di seguire Fidelity News per tante altre dettagliate trame.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!