Iscriviti

WWDC 2017: il nuovo iOS 11 è realtà. Ecco con quali innovazioni

Apple ha tenuto il WWDC 2017 e, nel corso dell'evento, molta attenzione è stata data al nuovo sistema operativo mobile, iOS 11, che si è arricchito di novità in merito all'App Store, a Siri, alle Mappe, al modo in cui vengono gestiti gli elementi multimediali.

Software e App
Pubblicato il 6 giugno 2017, alle ore 08:42

Mi piace
8
0
WWDC 2017: il nuovo iOS 11 è realtà. Ecco con quali innovazioni
Pubblicità

Ieri, 5 Giugno 2017, si è tenuto a San José il WWDC 2017 della Apple e, nella kermesse dedicata agli sviluppatori, un momento di grande attenzione è stato dedicato al nuovo sistema operativo mobile, per iPhone, iPod, e iPad: iOS 11

iOS 11, a parte piccoli dettagli estetici (ora sono le tacche ad indicare la qualità della connessione), presenta novità più che altro di tipo funzionale.

iMessage: messaggi sincronizzati e pagamenti tra contatti

Le prime riguardano l’app di messaggistica iMessage, che interagisce con iCloud: in questo modo, i messaggi più recenti resteranno in locale ma gli altri, attraverso i 10 GB di iCloud, saranno messi a disposizione anche degli altri device iOS posseduti dall’utente.: in questo modo, inoltre, basterà cancellare un messaggio su un device perché la medesima cosa accada anche negli altri terminali collegati allo stesso account. Inoltre, tramite iMessage si potrà anche – in tandem con Apple Payscambiare denaro con i propri contatti. 

Siri: più naturale, smart, e con traduzione istantanea

Un’altra sfera oggetto di cambiamento, nel nuovo iOS 11, è Siri. L’assistente virtuale di Apple guadagna voci maschili e femminili più naturali, riconosce la voce del suo “padrone”, ne comprende meglio i desideri (grazie all’analisi delle passate interazioni), e sarà in grado di effettuare traduzioni istantanee, in tempo reale, nelle (e dalle) seguenti lingue: cinese, francese, spagnolo e tedesco. Senza dimenticare, una volta tanto, l’italiano

Foto e video

Anche foto e video sono stati migliorati, in iOS 11. Le foto possono risultare più luminose (flash True Tone) e dettagliate (HDR), oltre che meglio stabilizzate anche in modalità Ritratto. Grazie al nuovo formato “High Efficiency Image File Format” avranno un’elevata risoluzione pur pesando meno dei canonici jpeg: i momenti più belli, poi, saranno riconosciuti ed organizzati in album “Memorie”. In ambito video, la compressione senza perdita di qualità verrà affidata alla codifica HEVC, mentre le impostazioni “Loop e Rimbalzo” si occuperanno di realizzare video loop, “Esposizione lunga” permetterà di cogliere movimenti più lunghi, e “Foto dal vivo” estrarrà un frame da un video, facendone una foto. 

Mappe e opzione “non disturbare” alla guida

Tra le app innovate, troviamo anche le Mappe che, oltre a contenere le piante dei principali aeroporti del globo, sono state arricchite delle planimetrie di diversi centri commerciali o luoghi di interessi nelle principali città. Sempre per chi viaggia, poi, l’iPhone sarà arricchito di una funzione “non disturbare” che, quando l’utente sarà alla guida, si premurerà di inviare ai contatti dei messaggi pre-impostati di avvertimento, e – nel contempo – disattiverà le notifiche per evitare che il display si risvegli.

Funzioni in arrivo

Tra le funzioni/app in procinto di arrivare, invece, vi è un file manager (rappresentato dall’app “Files” scoperta nell’app store nelle scorse ore), e un sistema di drag&drop (“Split View/Drag and Drop”) tra le app visualizzate in split view (schermo diviso tra 2 app).

Un nuovo App Store

Infine, il nuovo App Store. Per festeggiare i 180 miliardi di download dal suo app market, Apple ha introdotto una sezione “Oggi” con le proposte di nuove app e giochi, il consiglio di grandi classici, e interviste e video esclusivi su come sono sviluppate le app più celebri. La nuova scheda “Giochi” permetterà di visionare le classifiche dei game popolari e la segnalazione di nuovi titoli, mentre quella “App” – oltre a presentare ben 24 categorie di app – non mancherà di annoverare anche quelle più apprezzate, raccomandate, e quelle aggiornate. A proposito di aggiornamenti, l’omonima sezione si occuperà di notificare quelli sia delle app o dei giochi mentre – in tema di acquisti-in app – questi ultimi saranno elencati ciascuno nella scheda della relativa app

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Le kermesse delle grandi aziende, quando seguite in diretta, sono sempre molto emozionanti perché ci si chiede sempre cosa verrà presentato, e cosa no, quali indiscrezioni saranno confermate, e quali smentite. Nel caso di iOS11, le novità presentate al WWDC 2017 sono tutte all'insegna del miglioramento funzionale, con Siri e le Mappe che aiuteranno meglio l'utente a trovare quel che cerca, mentre le foto ed i video potranno essere più affini a quelli delle macchine professionali senza pesare troppo in termini di spazio occupato. Molto pratiche, infine, le novità relative a iMessage - per la gestione dei propri messaggi - e alle nuove schede, che faranno la loro comparsa nel nuovo App Store.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!