Iscriviti

Twitter: novità anti-troll, modalità notte smart, condivisione del GPS

Twitter, dopo aver escluso le menzioni dal computo dei 140 caratteri standard, ha rilasciato ulteriori novità, che vanno da nuove misure anti-troll, ad una modalità notte più smart, senza dimenticare una feature dedicata alle aziende.

Software e App
Pubblicato il 5 aprile 2017, alle ore 10:31

Mi piace
13
0
Twitter: novità anti-troll, modalità notte smart, condivisione del GPS
Pubblicità

Nonostante, di recente, Twitter abbia deciso di escludere dal computo dei 140 caratteri le menzioni, è già tempo di ulteriori novità per il microblogging di Jack Dorsey: questa volta, assieme a nuove funzioni anti-troll, arriva anche la transizione automatica alla “modalità notte”, e la condivisione della propria posizione con le aziende. 

La prima novità, in tema anti-troll, ha previsto l’abbandono – su Twitter – dell’iconico avatar a forma di uovo. In genere, questo simbolo veniva scelto da chi non aveva avuto tempo di caricare una propria foto, e da chi usava Twitter solo per curiosare nella Timeline: tuttavia, sovente, gli account con “l’ovetto” erano finti, creati da bot, e gestiti da algoritmi per spammare, o assalire nei commenti gli altri utenti.

Per questo motivo, si è deciso di sostituire quest’icona con quella, più neutra, di una sagoma grigia e, nel contempo, si è stabilito che non potrà rendere privati i propri cinguettii chi non si sarà sforzato almeno di cambiare la propria immagine di partenza (appunto, la sagoma grigia). Oltre a ciò, rimane confermata la misura che impedisce la creazione di ulteriori account a coloro che se ne siano visto sospeso uno. 

Altro elemento sostanziale, è la novità che sta sbarcando sulla versione androidiana di Twitter: la modalità notte, già presente da qualche tempo, sta per essere perfezionata grazie ad un meccanismo che farà scattare un tema chiaro all’alba, ed un tema scuro al tramonto, in modo automatico. Per attivare codesta feature, bisognerà posizionarsi nella medesima location ove si attiva l’attuale modalità notte: al momento, la nuova opzione è stata rilasciata, su Android, ad un ristretto numero di tester e, nelle prossime settimane, verrà attivata lato server al resto dell’utenza.

L’ultima novità accennata da Twitter, infine, è relativa ad una funzione messa a disposizione delle aziende. Si tratta della condivisione della propria posizione, nei messaggi diretti, onde poter ottenere dei servizi su misura: nella fattispecie, tale opzione, già erogata ad alcune aziende partner, farà sì che – ad esempio – una catena di ristorazione (tipo ” TGI Fridays”) possa chiedere ad un utente di Twitter la sua posizione, onde fornirgli l’elenco dei locali a lui più vicini.

A tutela della privacy, va comunque detto che l’utente potrà sempre rifiutare di condividere la propria posizione e/o digitare una posizione non corrispondente a quella reale (es. dove si troverà tra qualche tempo). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Considerando quanto sia difficile dialogare con i call center delle aziende, accolgo con favore la comparsa dei bot nelle più disparate applicazioni di messaggistica sociale. Certo, la speranza è che le informazioni che comunicheremo alle aziende, in questo canale, rimangano a loro, e non vengano usate per altri scopi, da soggetti terzi. In merito alle altre novità, trovo che si debba lavorare ancora molto sul versante anti-troll: quanto messo in campo or ora da Twitter è solo la cima dell'iceberg.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!