Iscriviti

Panasonic: in arrivo i corazzati Toughbook CF-33 e Toughpad FZ-Q2

Nelle ultime settimane, in fiere di settore, la giapponese Panasonic ha presentato due interessanti terminali rugged, animati da Windows 10, destinati all'utenza professionale: si tratta del convertibile ibrido Toughbook CF-33, e del 2-in-1 Toughpad FZ-Q2.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 marzo 2017, alle ore 11:46

Mi piace
8
Preferiti
0
Panasonic: in arrivo i corazzati Toughbook CF-33 e Toughpad FZ-Q2
Pubblicità

La giapponese Panasonic è quasi del tutto uscita dal segmento notebook ove, però, conserva un’importante presenza per quanto riguarda i terminali rugged destinati all’utenza professionale: in quest’ambito, dopo aver presentato nell’autunno scorso il Toughpad FZ-Y1, in questi giorni, l’azienda ha aggiornato il listino con il Toughbook CF-33, ed il Toughpad FZ-Q2.

Verso Novembre, Panasonic presentò un tablet rugged impressionante, il Toughpad FZ-Y1, caratterizzato da un display da 20 pollici, con risoluzione 4K che, inserito in uno chassis in magnesio ricoperto di vetro, e nonostante un peso di 2,4 kg, era in grado di reggere a cadute da 76 cm di altezza (atterrando, però, sulla back cover, mentre con inclinazione a 26° gradi, la tolleranza scendeva a “soli” 30 cm). Implementato da Windows 10, il gigantesco tablet in oggetto aveva anche tanta potenza, con un processore Intel i5-5300U, appaiato fino a 8 GB di RAM, e 256 GB (SSD) di storage: incredibile, però, il prezzo di base, pari a 5.999 dollari!

Toughbook CF-33: specifiche

Il Toughbook Cf-33 è un ibrido 2 in 1, con scocca in magnesio certificata IP65, capace di resistere a cadute da 120 cm: nella variante con tastiera in dotazione, il suo peso raggiunge i 2,761 kg, mentre in forma “solo tablet” si ferma a poco più di un kg e mezzo (1,527kg).

In termini computazionali, Toughbook CF-33 presenta una versione con Windows 7 e processori Intel di 6a generazione, ed una con Windows 10 Pro e processori Intel di 7a generazione (KabyLake): in questo caso, a bordo troviamo un Intel Core I5 7300U, 8 GB di RAM (disponibili anche i tagli da 4 e 16 GB), ed un SSD da 256 GB (opzionali le capienze da 128 e 512 GB).

Il segmento multimediale esibisce un display Dual touch (capacitivo a 10 dita) da 12 pollici, con risoluzione QHD (2160 x 1440 pixel), ed ottima luminosità (1200cd/m2) per l’uso in outdoor: la presenza di un digitalizzatore “under skin” consente di usare una penna IP55 per disegnare, e per prendere appunti e firme (con Windows Ink), con la massima precisione in tutte le condizioni atmosferiche. Sempre in senso multimediale, va annoverata la presenza di due webcam, una anteriore da 2 megapixel con microfoni stereo per le videochiamate, ed una posteriore da 8 megapixel per realizzare foto e video.

A livello di espandibilità, il tablet propone di serie USB 3.0, HDMI, LAN, micro SD-XC, e jack per le cuffie: tuttavia, è possibile avere anche una seconda porta USB 2.0, una seriale, un lettore di codici a barre, dei lettori per le smart card (normali e conctacless), ed uno scanner biometrico per le impronte (utilizzabile, come la frontcamera, con Windows Hello). La componente tastiera, sia normale che retroilluminata, annovera due porte USB 3.0, una USB 2.0, una LAN, una seriale, un’HDMI, una SD-XC, oltre ad un’uscita VGA.

Il Toughbook CF-33 può anche essere alloggiato in una dock per veicoli, senza interferenze sul segnale (grazie al replicatore di antenna pass-through) e senza perdere la sua possibilità di usi molteplici, in virtù di un replicatore di porte presente anche sul Desktop Port Replicator (utile per usare il device in forma di desktop). Le connettività sono la Bluetooth 4.1 e la Wi-Fi ac (dualband): il 4G/LTE è opzionale, come pure il GPS U-Blox NEO-M8.

Coperto da una garanzia di 3 anni, il Toughbook CF-33 arriverà in commercio nel secondo trimestre del 2017: il modello con tastiera annessa sarà prezzato a 3.552 euro, mentre – per la variante solo tablet – occorreranno 2.992 euro.

Toughpad FZ-Q2: specifiche

Allo scorso Euroshop 2017 di Düsseldorf, invece, è arrivato il 2-1 Toughpad FZ-Q2. Quest’ultimo adotta una scocca di magnesio, resistente a cadute da 76 cm, per proteggere – sul davanti – il display da 12.5 pollici, con risoluzione Full HD, e l’annessa fotocamera da 2 megapixel, equipaggiata con dei microfoni stereo, e – sul retro – la fotocamera da 8 megapixel.

Il comparto logico è assai simile a quello del Toughbook CF-20, con processore Intel Core m5-6Y57 vPro, cloccato a 2.8 GHz, ed abbinato ad una GPU Intel HD 515. In questo caso, le memorie offrono due varianti: una base con 4 GB di RAM e 128 SSD di storage, e quella plus con 8 GB di RAM, e 128 SSD di spazio fisico locale. Tra le porte, oltre a USB 3.0, HDMI, seriale, ed Ethernet LAN, troviamo la possibilità di inserire – in sede di configurazione – anche un lettore di smart card (contactless e standard): buone le connettività che, oltre al 4G opzionale, possono vantare Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (dual band), e Bluetooth 4.1.

La tastiera, di dimensioni normale, e retroilluminata, può essere usata – per immettere i dati – in tandem con la penna capacitiva inclusa, utile per prendere appunti. Il sistema operativo è Windows 10 Pro, ma ne è previsto il downgrade a Windows 7).

Messo in distribuzione ad Aprile/Maggio, il Toughpad FZ-Q2, con garanzia di 3 anni, sarà prezzato a 2.299 dollari.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Seguo da tempo i device rugged della Panasonic, e devo dire che sono dei dispositivi davvero pregevoli: hanno una resistenza proverbiale ad urti e cadute, che ne fa il dispositivo principe da usare nei magazzini, nei cantieri, quando si fa un lavoro in mobilità, o semplicemente quando si usa il device in contesti estremi. Tra l'altro, ultimamente la linea "Tough" della Panasonic sta evidenziando anche dei progressi sul lato del design, e della sottigliezza, benché - sia chiaro - non si tratterà mai di terminali di calcolo leggeri, e ultrachic.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!