Iscriviti

Fire Emblem Heroes è arrivato con i suoi mondi fantasy disegnati a mano

Come da attese, Nintendo ha rilasciato - per Android e iOS - lo spin-off della saga "Fire Emblem", ovvero "Fire Emblem Heroes", un interessante gioco di ruolo ambientato in scenari fantasy disegnati a mano, con musiche e voci incise per l'occasione!

Games
Pubblicato il 2 febbraio 2017, alle ore 16:41

Mi piace
9
0
Fire Emblem Heroes è arrivato con i suoi mondi fantasy disegnati a mano
Pubblicità

Rispettando le attese, il 2 Febbraio 2017, Nintendo ha rilasciato “Fire Emblem Heroes”, lo spin-off di Fire Emblem dedicato ai dispositivi mobili (Android, e iOS), ma sempre ancorato all’universo fantasy della celebre saga di role playing di casa Nintendo.

La realizzazione è stata curata sempre dalla Intelligent Systems, una sorta di divisione videoludica della Nintendo, in collaborazione con la DeNA Co Ltd: il risultato si è tradotto in personaggi disegnati a mano e doppiati da capo, con effetti sonori e musiche molto puntuali ed apprezzabili.

Installato il core del gioco, 47 MB, si parte con la “modalità storia” nella quale i dialoghi sono perfettamente localizzati in italiano: all’inizio, vi saranno 3 personaggi, dotati ciascuno di diverse abilità, e di un’arma. In una sorta di introduzione-tutorial, si potrà iniziare a far evolvere i personaggi che, sino al livello 19, cresceranno di potenza grazie agli Shard, frammenti di stelle, mentre – andando avanti – necessiteranno dei cristalli, raccolti qui e là per le ambientazioni.

Sarà possibile anche evocare altri personaggi, tutti tratti dai vari mondi della saga Fire Emblem, affinché facciano parte del proprio esercito, che dovrà confrontarsi con quello nemico. Da base, nelle vicende della storia, farà il proprio castello, ampliabile sino a contenere ben 200 personaggi, tra i quali si potranno sviluppare dialoghi.

Oltre alla modalità storia, si registra anche una modalità P2P, in cui – per ottenere la vittoria – bisognerà sconfiggere il personaggio che apparirà sulla mappa, sempre disegnata a mano, e capace di adattarsi ai piccoli schermi degli smartphone: nel cimentarsi in uno scontro, i controlli risulteranno ben adattati ai meccanismi dei display touch, visto che basterà toccare un personaggio e trascinarlo contro quello avversario per attaccarlo.

Completano il tutto, una modalità con missioni speciali, che verranno rilasciate di tanto in tanto, per mantenere vivo il piacere del gioco, e per consentire di guadagnare delle ricompense, e una tower mode, che – con difficoltà crescente – permetterà di affinare le proprie abilità a mo’ di training. 

Fire Emblem Heroes è disponibile in versione free to play: in sostanza è gratuito, ed i personaggi (come pure la propria fazione) si possono far evolvere con un po’ di pazienza ma, per accelerare un po’ le tempistiche, è possibile far ricorso ad acquisti in-app

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Ho appena scaricato il gioco, ed ho avuto occasione di darvi un'occhiata sopratutto per quel che concerne la fase introduttiva: la prima cosa che mi ha colpito sono le musiche, ovviamente roboanti ed epiche, ma cantate molto bene, e per nulla robotiche. Invece, una cosa che non ho apprezzato molto è il fatto che il gioco, di tanto in tanto, spezzi il ritmo del gameplay con la necessità di scaricare dei dati: sarà per via della sua struttura modulare, che permette di scaricarlo subito, ma di giocare a taluni livelli solo dopo averli scaricati. Bisogna avere un po' di pazienza perché, se lo schema è questo, vorrà dire che - in futuro - il gioco scaricherà sempre nuovi contenuti, per mantenere la giocabilità e l'interesse costanti nel tempo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!