Iscriviti

“Sei mai stata sulla luna?”: il nuovo film di Raoul Bova

Il nuovo film di Paolo Genovese che vede come protagonista Raoul Bova è stato presentato a Roma. Alla presentazione erano presenti vari componenti del cast, dallo stesso Raoul Bova a Liz Solari, Giulia Michelini, Neri Marcorè ed altri ancora

Cinema
Pubblicato il 20 gennaio 2015, alle ore 22:45

Mi piace
0
0
Pubblicità

Il nuovo film di Paolo Genovese che vede come protagonista Raoul Bova è stato presentato a Roma. Alla presentazione erano presenti vari componenti del cast, dallo stesso Raoul Bova a Liz Solari, Giulia Michelini, Neri Marcorè ed altri ancora.

“Sei mai stata sulla luna?”, la nuova commedia di Paolo Genovese, è una storia di un amore improbabile, sospesa tra campagna e città. Ma andiamo alla trama, forse così riusciremo a farci un’idea chiara del film (in uscita, ricordiamo, il prossimo giovedì 22 gennaio), ambientato nella splendida Puglia, per essere esatti, nella zona di Nardò.

Guia (Liz Solari, che molti ricorderanno come la bionda cameriera di Benvenuti a Tavola), è una bellissima trentenne, che lavora per una famosissima rivista di moda, guida una spider di lusso, vive tra Milano e Parigi (le due capitali della moda). Ha tutto, o almeno, credeva di aver tutto, fino a quando, capisce che a volte quel tutto che pensiamo di avere in realtà è niente.

E questo lo capisce in Puglia, quando, dopo aver ricevuto in eredità da una zia una masseria, si imbatte in Renzo, un contadino locale dagli occhi cielo (Raul Bova). Infatti quello che manca alla bionda in carriera è l’amore vero, ma abituata com’è al lusso, avrà non poche difficoltà. Infatti, il finale non è quello che ci aspettiamo, almeno così promettono i protagonisti.

Non ci sarà nulla di banale, dunque. Ma perché Paolo Genovese ha scelto proprio Raoul Bova per interpretare il contadino Renzo? “Conosco Raoul Bova, viene dalla terra, è perfetto come contadino, è fisicamente giusto ed è bello, cosa che in una commedia romantica non guasta”, dichiara il regista Paolo Genovese, e come dargli torto.

La forza del film sta proprio nello scegliere tra le comodità della città, e la vita rurale della campagna, con l’aggiunta di elementi romantici. La commedia ha lo scopo di condurre lo spettatore in una sorta di giostra emotiva, che lo porti a ridere, ma nel contempo, ad emozionarsi e sognare. Nella colonna sonora del film troviamo un inedito, firmato dal grande Francesco De Gregori, “Sei mai stata sulla luna?”, che da appunto il titolo alla pellicola.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!