Iscriviti

David Beckham schiacciato dalle critiche dei fan sui social

Al suo atteso debutto nella recitazione, con il film "King Arthur" di Guy Ritchie, gli appassionati di cinema hanno risposto con aspri commenti sui social

Cinema
Pubblicato il 10 maggio 2017, alle ore 20:04

Mi piace
10
0
David Beckham schiacciato dalle critiche dei fan sui social
Pubblicità

L’esordio di David Beckham nella recitazione è stato ampiamente discusso dagli appassionati di cinema dopo il rilascio del trailer del film “King Arthur” martedì.

L’ex calciatore ha debuttato nel grande schermo con l’attesissimo Blockbuster estivo di Guy Ritchie, accanto alle star del cinema Charlie Hunnam e Eric Bana, il film uscirà al cinema il 19 maggio in Gran Bretagna.

Interpretando un soldato dall’aspetto vissuto nel campo di battaglia, la recitazione del 42enne sembra essere un tentativo troppo piatto per gli amanti del cinema che, senza perdere tempo, si riversano sui social annientando il primo debutto del calciatore.

Nella breve clip diffusa sul web, David Beckham si rivolge a Re Artù, interpretato da Charlie, mentre sta cercando di estrarre dalla roccia la famosa spada Excalibur.

Nonostante questa fosse la sua migliore performance, alla visione della clip di David, i social media si sono subito accesi definendo il suo tentativo come drammatico e pietoso.
Un utente ha scritto: “Questo è la peggiore recitazione che ho avuto la sfortuna di vedere”.
Un altro ha aggiunto: “Ho appena visto la clip di Mr David Beckham nel nuovo film di King Arthur, oh Dio è da rabbrividire”.

“Pray for King Arthur!14% sul sito Rotten Tomatoes. Nemmeno David Beckham può salvare questo film. Guy Ritchie non ha fatto un buon film da Snatch” ha tweetato un fan, aggiungendo successivamente “Credo che il cameo di David Beckham in King Arthur mi abbia fatto perdere la voglia di guardarlo“.

Ma, mentre molti hanno commentato l’esordio di David, altri hanno iniziato a condannare in primo luogo il regista Guy Ritchie, parente stretto di Beckham, per averlo scelto nel film.

Come un utente ha condiviso: “È contemporaneamente molto divertente, estremamente prevedibile e assolutamente deprimente che David Beckham sia in King Arthur“.

Nonostante l’inondazione di tweets negativi, altri hanno avuto modo di congratularsi con David per le sue qualità d’attore e hanno aggiunto che non vedevano l’ora di andarlo a vedere al cinema.

Cosa ne pensa l’autore

Chiara Lorenzon - C'è un motivo per cui gli attori recitano ed i calciatori giocano a calcio e non viceversa. Non ci si può sorprendere del fatto che una persona, che non ha mai preso lezioni di recitazione in vita sua, sfiguri in questa maniera in un film. Ci si può invece sorprendere del fatto che spesso il successo di una pellicola dipenda più dalle guest star presenti che dalla effettiva qualità recitativa. Credo che la piaga della raccomandazione abbia colpito ancora una volta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!