Iscriviti

Berlusconi festeggia il compleanno e racconta una barzelletta sul “membro” dell’asino

In occasione della serata di gala per il suo 83esimo compleanno, Silvio Berlusconi racconta una barzelletta che fa ridere proprio tutti.

Video incredibili
Pubblicato il 4 ottobre 2019, alle ore 11:05

Mi piace
0
0
Berlusconi festeggia il compleanno e racconta una barzelletta sul “membro” dell’asino

Silvio Berlusconi è senza alcun dubbio uno dei personaggi italiani più discussi. Anche chi non apprezza le sue ideologie politiche, infatti, non può fare a meno di riconoscergli una certa abilità come imprenditore, come manager, come politico ed anche come uomo semplice nella vita di tutti i giorni.

Silvio Berlusconi ha, infatti, dimostrato come si diventa virali anche sui social network. Durante la cena di gala per festeggiare il suo 83esimo compleanno che si è tenuta qualche giorno dopo rispetto alla ricorrenza (29 settembre), Silvio ha raccontato una barzelletta che strideva senza alcun dubbio con il livello di eleganza della serata.

Ed ecco che l’83enne ha omaggiato una barzelletta che vedeva protagonista un asino ed il suo membro. “Come tutti sapete l’asino è tra gli animali quello che ha il membro più lungo, più solido e più forte” inizia così il racconto di fronte agli occhi increduli dei commensali.

Fra i tanti vi erano anche Francesca Pascale, compagna dell’ex presidente del Consiglio, ma anche Guido Grassi Damiani e Thomas Arena. Il festeggiato, per nulla intimorito, ma facendo leva sulla sua innata verve, ha continuato il suo racconto ironico.

“Mette dentro soltanto 3 cm” sottolinea sorridendo e spiegando poi il perché di una scelta tanto assurda. Alla fine della barzelletta tutti scoppiano a ridere, mostrando di aver apprezzato o forse solo per cortesia.

Non è la prima volta che l’ex Premier si lascia andare a dichiarazioni fuori contesto e per alcuni ritenute addirittura volgari. Ad esempio una volta ha dichiarato durante un’intervista: “Una volta ne facevo 6 a notte, adesso dopo la terza mi addormento”.

Nonostante tutto, bisogna riconoscergli una straordinaria capacità di far parlare sempre di se, nel bene o nel male, e di trovare sempre un spiraglio per mettersi al centro dell’attenzione.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!