Iscriviti

Giorgia Meloni, la brutta notizia per chi ha votato per lei: la scoperta poco fa

E' diventato virale sul web il post pubblicato dal titolare di un pub di Livorno, che ha preso una netta posizione dopo l'esito delle elezioni. Ecco cosa succederà a chi ha votato per la Meloni.

Politica
Pubblicato il 29 settembre 2022, alle ore 09:50

Mi piace
0
0
Giorgia Meloni, la brutta notizia per chi ha votato per lei: la scoperta poco fa

Ascolta questo articolo

Giorgia Meloni è la vincitrice indiscussa di questa tornata elettorale. Con un sonoro 26% delle preferenze una buona fetta di italiani hanno dimostrato di avere le idee chiare su chi debba essere il prossimo premier, ma naturalmente non tutti sono d’accordo. In questi giorni il Paese sembra diviso più che mai tra chi giubila per la vittoria della destra e chi, invece, palesa tutto il proprio sdegno.

A quest’ultima categoria appartiene senza ombra di dubbio la titolare di un pub livornese che, con un post sui social che sta facendo molto discutere, ha ritenuto opportuno prendere posizione dopo l’esito elettorale. D’ora in poi una certa categoria di clienti non potrà più mettere piede nel suo locale: ecco la decisione ambigua.

Cosa ha deciso

Sembra proprio non aver digerito l’esito di queste elezioni Romina Matarazzo, titolare del pub livornese ‘La bua dell’orate’, che nella pagina ufficiale del locale ha pubblicato all’improvviso uno strano divieto. In sostanza, ha stabilito che da quel momento in poi gli elettori della Meloni non sono più graditi nella sua attività.

“Noi i soldi di chi l’ha votata, non si vogliono. Siete gentilmente pregati di essere coerenti con il vostro voto e di non frequentare più il nostro baretto di invertite/deviate”, questo l’incredibile messaggio postato dalla Matarazzo su Facebook, così delusa da queste elezioni da disposta persino a rinunciare ai soldi degli elettori della leader di FdI. 

La donna ha argomentato poi questa assurda decisione ritenendosi non più tutelata in Italia in quanto omosessuale: “Sono omossessuale e da domenica sera sto male al pensiero di avere al comando del Paese un’omofoba. Non voglio che si pensi che noi abbiamo un’idea distorta del concetto di democrazia. Il nostro è un pub aperto a tutti, però non ospita chi invece vota Meloni, per me sono liberi di farlo, ma infatti questa è solo una richiesta di coerenza, di non recarsi in un locale gestito da persone che la loro leader discrimina”. Secondo l’imprenditrice, la Meloni sarebbe un’omofoba e, per uno strano concetto di coerenza, i suoi elettori non dovrebbero per questo recarsi nel suo bar. Sicuramente questa vicenda è destinata ancora a far discutere, si attendono ulteriori aggiornamenti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - La decisione di questa imprenditrice rasenta il ridicolo. Dopo aver accusato la Meloni di essere omofoba, invita i suoi elettori a non frequentare più il suo pub per coerenza. In sostanza accusa altri di attuare discriminazioni, ovviamente senza alcuna prova, mentre lei in sostanza vorrebbe fare lo stesso con chi ha idee diverse dalla sua. Inviterei la signora a riflettere su questa incongruenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.