Iscriviti

La MotoGP corre a Jerez: Pedrosa trionfa in casa, Rossi solo decimo

Daniel Pedrosa trionfa di fronte al pubblico amico: completano il podio Marc Marquez ed un grande Jorge Lorenzo, al primo podio con la Ducati. Gara difficilissima per Valentino Rossi che chiude solo decimo.

Motociclismo
Pubblicato il 8 maggio 2017, alle ore 12:12

Mi piace
10
0
La MotoGP corre a Jerez: Pedrosa trionfa in casa, Rossi solo decimo
Pubblicità

Nella classe MotoGP, ad Jerez de la Frontera, in Andalusia, a trionfare è un grande Daniel Pedrosa, in sella alla sua Honda Repsol ufficiale, seguito dal compagno di squadra Marc Marquez e ad un ottimo Jorge Lorenzo in sella alla Ducati ufficiale.

Daniel Pedrosa, fin dall’inizio di gara, mette in luce quella classe che gli è propria e che troppo poco spesso mette in mostra, essendo quindi sempre sotto di un gradino agli altri fenomeni che rispondono al nome di Marquez, Lorenzo, Rossi ed al suo tempo Stoner.

Vittoria, come spesso sono state quelle del piccolo spagnolo di Sabadell, ottenuta con una velocità costante in tutto il tragitto di gara, guadagnando decimi di secondi preziosi ad ogni tornata completata. La squadra della Repsol Honda che lavora con Dani, con a capo l’ingegner Guidotti e la sapiente presenza negli allenamenti di Dani dell”ex vice campione del mondo Sete Gibernau hanno dato i suoi frutti. Marquez giunge secondo a 6″ dal compagno.

La gara vede anche la bella prova di Jorge Lorenzo, al primo podio con la Ducati ufficiale, che giunge a 14″ da Pedrosa e che completa una bella gara davanti alla prima Yamaha, la moto del team satellite Monster Yamaha Tech 3 del francese Johann Zarco, davanti all’altra Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso ed al sesto posto della prima Movistar Yamaha ufficiale, quella di Maverick Vinales. Valentino Rossi, con l’altra Yamaha ufficiale, arriva soltanto decimo a ben 38″ di ritardo da Pedrosa per colpa di problemi di assetto, dietro anche a Petrucci, Folger ed Espargaro.

La gara appiattisce la classifica e pone i quattro piloti di testa, Rossi, Vinales, Marquez e Pedrosa tutti nel giro di 10 punti: fra l’altro sono i quattro piloti dei due team ufficiali di Yamaha e Honda.

Prossima tappa del Motomondiale a Le Mans, il 21 maggio la giornata di gare, in un circuito che ha sempre favorito la ciclistica e la maneggevolezza della Yamaha, che ha fatto delle vittorie su questo circuito il suo marchio di fabbrica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Il Motomondiale si infiamma e la vittoria di Dani Pedrosa ad Jerez appiattisce la classifica del mondiale di MotoGP, grazie anche al secondo posto di Marquez, alla terza piazza di Lorenzo ed al decimo posto del leader del mondiale Valentino Rossi. Le Yamaha e le Honda ufficiali hanno un altro passo rispetto alle altre moto ed i loro piloti sono tutti fuoriclasse assoluti, come Rossi e Marquez, campioni mancati come Pedrosa e giovani promesse come Vinales, in ogni caso tutti piloti molto validi. Pedrosa spera finalmente quest'anno di puntare al suo primo titolo mondiale e le premesse per poterci riuscire ci sono tutte, a patto che il piccolo Dani si dimostri competitivo su tutti i circuiti e non solo sui tracciati che lo aggradano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!