Iscriviti

Gp Spagna: Marquez si riprende la scena, primo a Jerez e nel mondiale

Il campione del Mondo, dopo il ritiro di Austin, si riprende la vetta del mondiale vincendo sul circuito di Jerez. Seconda la Suzuki di Alex Rins, terzo Maverick Vinales (Yamaha). Subito dopo il podio 4 italiani: Dovizioso, Petrucci, Rossi e Morbidelli

Motociclismo
Pubblicato il 6 maggio 2019, alle ore 13:13

Mi piace
11
0
Gp Spagna: Marquez si riprende la scena, primo a Jerez e nel mondiale

Dopo il ritiro di Austin, che gli aveva fatto perdere la leadership del mondiale piloti, Marc Marquez si riprende la scena vincendo di forza il Gran Premio di Spagna sul circuito di Jerez de La Frontera, e scavalca in classifica il connazionale Alex Rins, vincitore con la sua Suzuki del Gran Premio delle Americhe.

Nella prima gara europea della stagione, il campione del Mondo prende subito la testa della gara superando allo start il francese Fabio Quartaro (Petronas Yamaha SRT), alla sua prima pole in carriera nella MotoGp all’età di soli 20 anni e 14 giorni, e Franco Morbidelli. Dalle retrovie inizia la rimonta di Alex Rins (Suzuki) partito nono e di Valentino Rossi (Yamaha) partito solo tredicesimo.

Dopo 10 giri Marquez scappa, Rins passa in seconda posizione e Quartaro si ritira per problemi tecnici alla sua moto. Nel finale cade Jack Miller (Alma Pramac Racing Ducati), Dovizioso cerca di insidiare il terzo posto di Vinales e Rossi prosegue la sua rimonta.

Sul traguardo Marc Marquez vince davanti ad Alex Rins e Maverick Vinales e davanti a ben 4 italiani, nell’ordine Andrea Dovizioso (Ducati), Danilo Petrucci (Ducati), Valentino Rossi (Yamaha) e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT).

Nel dopo gara Marquez ammette di aver superato mentalmente l’episodio della caduta di Austin e ringrazia il suo team, che considera perfetto. Delusione per Dovizioso e Rossi. Il pilota Ducati si è lamentato delle prestazioni della sua moto soprattutto nelle ampie curve di questo circuito, mentre il pesarese rimpiange l’esclusione in Q2 che l’ha costretto ad una partenza dalla retrovie.

Con questa seconda vittoria stagionale, Marquez si riporta in testa al mondiale con 70 punti, davanti a Rins (69), Dovizioso (67) e Rossi (61). Tra i costruttori guida la Ducati con 57 punti, davanti a Honda e Yamaha appaiate a quota 51. Prossima gara tra due settimane sul circuito di Le Mans per il Gran Premio di Francia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Leggendo il nome del vincitore ci sarebbe da pensare che nulla è cambiato rispetto al passato, ma se invece analizziamo l’ordine d’arrivo, possiamo sperare in un campionato molto competitivo, visto che nelle prime quattro posizioni ci sono quattro moto diverse. Vedremo subito in Francia se il “marziano” Marquez potrà essere battuto, senza che lui commetta errori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!