Iscriviti

Gp Austria: grinta Dovizioso, battuto Marquez

Vittoria di forza del pilota Ducati, che si riprende la testa a pochi metri dal traguardo e manda “a quel paese” il campione del Mondo. Terzo Pedrosa, indietro le Yamaha

Motociclismo
Pubblicato il 14 agosto 2017, alle ore 00:23

Mi piace
15
0
Gp Austria: grinta Dovizioso, battuto Marquez

Un super Andrea Dovizioso si impone nel Gran Premio di Austria dopo un duello al cardiopalma con la Honda di Marc Marquez. Il pilota Ducati compie il capolavoro a pochi metri dal traguardo quando risponde per le rime al sorpasso del campione del Mondo e con un gesto eloquente lo manda a “a quel paese” prima di tagliare vittorioso il traguardo. Nel dopo gara l’italiano ha poi spiegato il suo gesto di stizza, per quel sorpasso in un punto in cui “non si può”.

L’undicesima prova del mondiale rilancia le ambizioni di titolo per il pilota forlivese, che conquista il terzo successo stagionale e accorcia a 16 punti il distacco da Marquez. Sul terzo gradino del podio finisce l’altra Honda di Daniel Pedrosa, autore di una ottima rimonta, dopo l’ottavo posto nella griglia di partenza.

In avvio di gara scatta bene la Ducati di Jorge Lorenzo che tiene la testa tallonato dalla Honda di Marc Marquez e dall’altra Ducati di Andrea Dovizioso. Al dodicesimo giro il campione del Mondo si prende la testa davanti a Dovizioso, mentre Lorenzo scivola in quarta posizione. Inizia un duello tra l’italiano e lo spagnolo che si concluderà solo nell’ultima curva, con il controsorpasso decisivo del pilota Ducati.

Alle spalle del podio si rivede Jorge Lorenzo che termina quarto, davanti alla Yamaha di Johann Zarco. In chiave mondiale un mezzo passo falso per Maverick Vinales, finito sesto e Valentino Rossi, che paga un suo errore e deve accontentarsi del settimo posto. Undicesimo Andrea Iannone (Suzuki), out Danilo Petrucci (Ducati).

Nella classifica del mondiale piloti conduce ancora Marc Marquez con 174 punti, davanti ad Andrea Dovizioso (158), Maverick Vinales (150), Valentino Rossi (141) e Daniel Pedrosa (139). Tra i costruttori Yamaha e Honda sono appaiati in testa con 211 punti, 24 lunghezze di vantaggio sulla Ducati. Tra due settimane appuntamento a Silverstone per il Gran Premio di Gran Bretagna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Che emozioni in questa gara. Nel Dovizioso-day abbiamo assistito ad un duello all’ultimo sangue tra due piloti che non si sono risparmiati per conquistare una vittoria, che potrebbe anche essere decisiva in chiave mondiale. Peccato per Rossi, che nel week end austriaco non è riuscito a trovare l’assetto giusto per combattere con i migliori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!