Iscriviti

Sh e Medley 125: pregi e difetti degli scooter Honda e Piaggio

Scopriamo quali sono le caratteristiche dei due principali competitor del mercato degli scooter nel territorio italiano: Sh e Medley, rispettivamente prodotti da Honda e Piaggio.

Moto
Pubblicato il 23 febbraio 2019, alle ore 01:19

Mi piace
4
0
Sh e Medley 125: pregi e difetti degli scooter Honda e Piaggio

Ormai già da diversi anni Honda, nota azienda giapponese, detiene la leadership sugli scooter a livello italiano. Per contrastare ciò, Piaggio ha lanciato già da qualche anno un modello che segue le orme del suo principale rivale: il Medley. Quest’ ultimo è un “miscuglio” tra le due principali produzioni dell’azienda italiana, ovvero il Liberty e il Beverly.

Attualmente, come detto precedentemente, Honda detiene una quota di mercato maggiore rispetto a Piaggio, nonostante le caratteristiche tecniche siano pressoché le stesse. Con tutti e due gli scooter, si ha la possibilità di consumare circa 40 km al litro, anche se il serbatoio del Medley ha una capacità di 7 litri, mezzo litro meno rispetto a quanto progettato dall’ azienda nipponica. Entrambi, inoltre, sono dotati di una presa USB, sono omologati Euro 4, ed è presente l’utilissimo sistema di Start & Stop.

Entrando più nel dettaglio, come testato e dichiarato dai vari utenti di SH, quest’ultimo ha una buona tenuta di strada, anche in caso di asfalto bagnato e, inoltre, in caso lo scooter non venga utilizzato per un periodo di tempo importante, non presenta particolari problemi all’accensione; discorso valido anche in caso di particolare freddo.

Una lancia a favore va spezzata anche per quanto riguarda l’accensione elettronica, che permette di accendere e spegnere il motorino tenendo comodamente il telecomando in tasca. Un difetto che è stato imputato ad Honda riguarda la rigidità delle sospensioni posteriori.

Mentre, tra i vantaggi del Medley, risuona prepotentemente il concetto di spazio nella progettazione dello stesso. Lo scooter targato Piaggio presenta una buona capacità nel vano sottosella, dove possono entrare due caschi, e nella pedana. A livello economico, SH completo di bauletto e parabrezza ha un costo di 3.750 euro completi di immatricolazione; cifra leggermente più bassa per il suo rivale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessandro Quaglia

Alessandro Quaglia - Per gli appassionati di scooter è un intrigante duello. A mio modo di vedere, lo scooter Honda presenta qualche qualità in più che vale la leggera discrepanza nel prezzo finale. Anche a livello di motore, l'azienda nipponica sembra avere qualcosa in più rispetto a quella italiana. In entrambi i casi, i due scooter sono utilissimi per il traffico cittadino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!