Iscriviti

Niu: da EICMA 2019 una pattuglia di scooter e bici elettriche

Nel corso dell'ultima edizione di EICMA 2019, hanno fatto loro comparsa i nuovi scooter elettrici della cinese Niu che, per l'occasione, ha sfoggiato anche un inedito mix tra bici e scooter a zero emissioni, sempre con SIM Vodafone per il tracking remoto.

Moto
Pubblicato il 23 dicembre 2019, alle ore 10:40

Mi piace
3
0
Niu: da EICMA 2019 una pattuglia di scooter e bici elettriche

Come ogni anno, anche in questo 2019 si è tenuto, in quel di Milano, il motorshow noto come EICMA 2019 e, nel corso delle cinque giornate di fiera, proprio come fatto anche nel 2017, la start-up cinese Niu ha colto l’occasione per presentare una folta pattuglia di veicoli a due ruote, naturalmente smart ed elettrici, formata da 3 scooter a zero emissioni, e da un mix di bici e scooter. 

I nuovi due ruote di fabbricazione Niu saranno accompagnati, all’arrivo sul mercato italiano dopo quello cinese d’esordio, da una prepagata SIM di Vodafone in modo che, sfruttando la companion app per Android e iOS, si potrà eseguire il tracking del veicolo, aggiornarlo via OTA, leggerne le informazioni a distanza, e geolocalizzarlo (in virtù del GPS integrato) anche in caso di furto (o per ricordarsi della posizione di parcheggio). 

UQiGT Pro è uno scooter compatto, dal telaio molto leggero e le forme pulite che, nel look del faro anteriore (qui, però, con un LED circolare), ricorda un po’ il Ciao di Piaggio: il motore, nascosto nella ruota posteriore a corto raggio, è un Bosh da 1.200 W in grado di sprintare il veicolo a 45 km/h di velocità massima, assecondando la quale l’autonomia si riduce a 50 km. Diversamente, accontentandosi di uno speed di crociera da 25 km/h, è possibile coprire financo 85 km di distanza percorsa. Dotato di una strumentazione digitale, con la quale attenzionare la velocità, i km percorsi e la carica residua, lo scooter elettrico UQiGT Pro dovrà attendere il prossimo anno per essere ammirato e acquistato negli store abilitati.

Stesso destino anche per gli altri veicoli da centauro che Niu ha portato a Fieramilano. Lo scooter elettrico NQiGTs Pro è il più prestante del nuovo assortimento, grazie ad un motore Bosch con 3 kW di potenza che gli permette di sprintare sino a 70 km/h massimi: l’autonomia, affidata a una coppia di batterie da 60 V 35 Ah gli permette di coprire 70 km che, però, diventano tranquillamente più del doppio (150), limitandosi a 25 km/h di velocità.

Ancora in tema di scooter, e con lo stesso motore del precedente modello, arriverà l’MQiGT che, evoluzione dell’attuale MQi+, del quale migliora anche lo spazio a disposizione dell’unico passeggero, arriva a 70 km/h massimi, con un’autonomia che varia a seconda dello stile di guida, partendo da 55 km minimi ed arrivando a 135 (passando per 95) massimi.

Decisamente avveniristica, visto il lato anteriore simile a quello degli scooter con un grosso faro circolare ed un piccolo scudo, è stata la bici elettrica Aero EB-01, con un design frutto della collaborazione con Samsung, Shimano, e Bafang che, nello specifico, ha anche fornito i motori per il veicolo, con un Bafang da 250 W che in Europa coprirà i 60/150 km di autonomia, con una velocità massima di 25 km/h, mentre negli USA il doppiamente potente Bafang da 500 W permetterà di beneficiare del doppio di velocità massima. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Mi piace davvero moltissimo lo stile dei nuovi scooter elettrici di Niu, in quanto amante del vintage, ma devo ammettere che anche il lato moderno degli stessi non è male, sia per potenza che per autonomia e velocità dei motori elettrici adottati: decisamente, si tratterà di veicoli adatti agli spostamenti urbani. Stesso ragionamento per la bici motorizzata del brand cinese che, all'esordio ad EICMA 2019, ha forse calamitato gli interessi degli astanti più degli scooter che l'affiancavano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!