Iscriviti

"La casa di carta", Lisbona positiva al Coronavirus: parla il Professore

La protagonista della nota serie Netflix, Itziar Ituno alias Lisbona, ha contratto il Coronavirus e molti suoi fan non hanno più notizie di lei; ci pensa il suo amico e collega Alvaro Morte, alias Il Professore, a rivelare il suo stato di salute.

Gossip
Pubblicato il 13 aprile 2020, alle ore 00:38

Mi piace
10
0
"La casa di carta", Lisbona positiva al Coronavirus: parla il Professore

Il Coronavirus non risparmia ovviamente nessuno, nemmeno personaggi famosi, come in questo caso, dove a risultare positiva al tanto temuto Coronavirus è stata la famosa attrice spagnola Itziar Ituno, una delle protagoniste principali della fortunata serie tv “La casa di carta“. La donna infatti aveva recentemente dichiarato ai suoi tanti fan di essere risultata positiva al virus e di aver avuto già i primi sintomi, ma che nonostante tutto era ancora tutto sotto controllo.

A seguito di queste dichiarazioni, molti sono stati i followers dispiaciuti di questa notizia e a più riprese chiedevano notizie circa lo stato di salute dell’attrice, ma le richieste non venivano mai esaudite dalla diretta interessata. A correre in soccorso dei fan ci pensa l’amico e collega di Itziar, Alvaro Morte, alias Il Professore nella famosa serie tv succitata.

Morte, infatti, dichiara di sentire molto spesso Itziar, mantenendo il costante contatto tramite Whatsapp ed afferma che l’attrice sta bene ed è in netto miglioramento. Le parole di Alvaro sono state: “Ci sentiamo su WhatsApp e mi ha assicurato che si sta riprendendo, ma mi ha pregato di dire a tutti di non prendere il virus alla leggera. C’è gente che sta soffrendo e morendo, senza neppure il conforto dell’ultimo saluto dei propri cari“.

Il professore inoltre ci tiene a precisare che sta trascorrendo la sua quarantena con la sua famiglia, rispettando quelli che sono i regimi di restrizione: “Sono a casa, in quarantena, con mia moglie Blanca e i nostri figli: sento molto forte la responsabilità di rispettare le regole imposte dal governo anche per la mia amica Itziar, che è stata contagiata“.

Una situazione quindi difficile per tutti e soprattutto compromessa in tutto il mondo, non a caso si chiama pandemia. Il virus ha compromesso anche il prosieguo della serie “La casa di carta”; tutta l’industria cinematografica è ferma ed anche le riprese delle serie tv si trovano in una stato di fermo assoluto; ovviamente come diretta conseguenza è il rinvio dell’uscita della parte 5 della serie tv ed in molti affermano che non uscirà prima dell’estate/autunno 2021.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Non è facile per nessuno e in nessuna parte del mondo questa situazione, l'unica cosa da fare, soprattutto per chi non è un medico o una figura sanitaria, è restare a casa e cercare di uscire quanto meno possibile, per cercare di rallentare la diffusione del virus e poter uscire prima possibile dall'emergenza come persone libere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!