Iscriviti

Sebastian Vettel non esclude di potersi ritirare a fine 2020

Il tedesco della Ferrari ha rilasciato un’intervista in cui ha fatto intendere che potrebbe abbandonare il Circus a fine 2020, anno in cui l’attuale regolamento cesserà di esistere.

Formula 1
Pubblicato il 5 aprile 2019, alle ore 17:23

Mi piace
10
0
Sebastian Vettel non esclude di potersi ritirare a fine 2020

L’avvio di stagione di Sebastian Vettel non è stato certo dei più esaltanti. Dopo le premesse della vigilia, in cui la Ferrari veniva data per favorita, i risultati delle prime due gare sono state ben al di sotto delle aspettative. Seb non è riuscito ad andare al di là di un quarto e quinto posto, riaccendendo le polemiche dei suoi detrattori, che non gli hanno perdonato l’ennesimo errore commesso in pista.

Ma oltre ai malumori dei tifosi, delusi anche dal confronto con il suo neo compagno di squadra Leclerc, a far discutere sono state anche alcune dichiarazioni riguardanti la svolta impressa da Liberty Media, società statunitense proprietaria dei diritti della Formula 1.

Sul punto, il quattro volte campione del mondo con la Red Bull non è affatto soddisfatto delle prospettive che si stanno delineando. “La F1 ora è più spettacolo e business che uno sport. Si può dire probabilmente è lo stesso per altri sport, ma forse in quelli gli atleti non lo avvertono tanto quanto qui. Se diciamo che siamo uno show, allora portiamo lo spettacolo. Ho la sensazione che stiamo sprecando così tanto tempo ed energie con regolamenti che sono molto costosi per nulla”.

Tra le varie ipotesi sul tavolo, ci sarebbe anche quella di far entrare nuovi team. La proposta che in passato era stata accolta positivamente, ora fa storcere il naso. A non gradire una simile circostanza è stato anche Christian Horner, team principal della Red Bull, che ha fatto leva sul concetto della qualità, ovvero del pochi ma buoni. A tal proposito ha ribadito che anche anni fa la griglia venne ampliata, ma ad oggi nessuno di quei nuovi team è riuscito a sopravvivere.

Ma a complicare le cose c’è anche un altro tema: alla fine del 2020 scadranno gli attuali regolamenti, e con la stagione successiva si entrerà a tutti gli effetti in una nuova era. Cosa questo comporterà non è dato sapere, ma Seb ha dimostrato di avere le idee ben chiare. “Sono certo di voler guidare quest’anno e l’anno prossimo, poi non so cosa succederà con i regolamenti. Nessuno lo sa, finora. E io non resterò solo per il gusto di essere in F1”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - L’impressione che si ha di Sebastian Vettel, è che abbia perso quella motivazione che aveva in Red Bull e nei primi anni in Ferrari. Quando non vince incomincia a perdersi, e c’è il rischio che si possa ripresentare il problema già visto con Alonso, che a un certo punto aveva capito di non poter più vincere con la Ferrari. A questo punto se Vettel dovesse rimanere in Formula 1 solo per fare numero, cosa già vista con lo spagnolo durante la sua seconda esperienza in McLaren, allora è decisamente meglio ritirarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!