Iscriviti

Nico Rosberg: la Formula 1 deve essere elettrica

Nico Rosberg afferma che la Formula 1 dovrebbe diventare come la Formula E, interamente basata su motori elettrici e che dunque sono da abbandonare i motori a combustione interna.

Formula 1
Pubblicato il 26 gennaio 2019, alle ore 18:34

Mi piace
4
0
Nico Rosberg: la Formula 1 deve essere elettrica

Dopo aver dichiarato chi reputa migliore tra Vettel ed Hamilton, il campione del mondo di Formula 1 Nico Rosberg spiega che la Formula 1 in futuro dovrà essere elettrica, come la Formula E. “Se auto elettriche o auto a idrogeno sono vendute ovunque, allora la Formula 1 non può continuare con i motori a combustione interna“, dice Wiesbadener, che al Forum Economico Mondiale di Davos in questi giorni parla con i decisori, rispetto alla BBC.

Attenersi al vertice del motorsport ai motori a combustione interna sarebbe, anche se questi sono supportati dai motori elettrici dal 2014, secondo Rosberg senza senso e pensa che la Formula 1 alla fine dovrà cambiare. Il 33enne, sta investendo in tecnologie sostenibili, potrebbe persino immaginare una fusione di Formula 1 con la Formula E.

Rosberg e la Formula 1 elettrica: che futuro vede?

La Formula E ha i diritti sulle corse automobilistiche con motori elettrici, e dal momento che entrambe le serie hanno lo stesso proprietario – il signor Malone – potrebbero unirsi a un certo punto, spiega Rosberg. Il pilota tedesco non vuole dare un orizzonte temporale per quanto tempo le due serie viaggeranno in parallelo: “La Formula E è così interessante per i produttori, perché possono ancora imparare molto per lo sviluppo della mobilità elettrica”.

Tuttavia, trova un peccato che le macchine siano ancora dotate di una batteria standard, perché in questo settore è il più grande potenziale di sviluppo. Ma è anche importante che le radici del motorsport non vadano perdute nonostante tutta la tecnologia.

L’obiettivo di Rosberg è che vuole sostenere progetti ecosostenibili in anticipo sui tempi. Solo due settimane fa, ha presentato alla fiera della tecnologia CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas, un’auto chiamata “Mover“, che si muove lateralmente e può ruotare attorno al proprio asse. Soprattutto quando si parcheggia, questa soluzione di poter camminare lateralmente offre un enorme vantaggio, perché le ruote possono ruotare di 180 gradi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - La soluzione di Nico Rosberg è geniale. Invece penso che sia giusto tenere la Formula 1 con i motori a combustione interna, tanto esiste già la Formula E e magari un giorno potrebbe equiparare le performance al punto da essere competitive, o magari fare un campionato con le due categorie all'interno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!