Iscriviti

Felipe Massa su Fernando Alonso: “È sempre riuscito a portare tutto a suo favore”

Nel corso di una diretta su Instagram, Felipe Massa ha parlato dei suoi ex compagni di squadra in Ferrari, dovendo riconoscere che il più difficile da affrontare è stato di gran lunga Fernando Alonso.

Formula 1
Pubblicato il 8 maggio 2020, alle ore 13:40

Mi piace
10
0
Felipe Massa su Fernando Alonso: “È sempre riuscito a portare tutto a suo favore”

In carriera oltre ad aver corso con Sauber e Williams, Felipe Massa ha guidato anche per la Ferrari, trovandosi a dover condividere il box con piloti di primo piano come Michael Schumacher, Kimi Raikkonen e Fernando Alonso.

Tra questi tre campioni del mondo, lo spagnolo è stato in assoluto il team-mate più duro e difficile da affrontare. A rivelarlo è stato lo stesso brasiliano per mezzo di una diretta su Instagram, in cui ha rimarcato la capacità dell’asturiano di cambiare le gerarchie interne alla squadra, al solo fine di ricavarne il massimo tornaconto personale.

Pur ammettendo di non aver mai avuto problemi con lui, il vicecampione del mondo 2008 ha ricordato che Alonso era sempre in grado di massimizzare non solo le performance della monoposto, ma anche le attenzioni e l’appoggio della squadra. Tutto ciò ha reso la convivenza molto difficile, soprattutto da un punto di vista psicologico. “Ho sicuramente sofferto molto con Fernando” ha precisato il paulista, aggiungendo che l’ex compagno di squadra “è sempre riuscito a portare tutto a suo favore”.

Se con Kimi Raikkonen non ha mai avuto problemi, di Michael Schumacher ricorda invece la figura leggendaria e il suo immenso potere decisionale all’interno della squadra. Al suo arrivo in Ferrari nel 2006, Felipe Massa vide nel sette volte campione del mondo una sorta di fratello maggiore dal quale poter imparare molto.

Ma anche con Alonso, pur potendo contare su una situazione gerarchica e contrattuale più equa, Felipe non ha mai avuto modo di sentirsi allo stesso piano. Il 2010, l’anno della prima stagione di convivenza con il bicampione del mondo con la Renault, lo ha particolarmente destabilizzato, soprattutto dopo la celebre gara di Hockenheim, dove al brasiliano fu chiesto di alzare il piede per farsi sopravanzare dal compagno che vinse la gara. “Quando mi dissero di lasciarlo passare lo feci, perché era la cosa giusta da fare, ma da quella gara qualcosa in me cambiò” ha precisato di fronte ai suoi numerosi followers.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Non avendomi entusiasmato come pilota, non sono mai stato un grande fan di Felipe Massa. Ad ogni modo penso anch’io che i suoi peggiori anni in Ferrari siano stati quelli in cui ha condiviso il box con Alonso, che in pista gli lasciava le briciole. Le abilità dello spagnolo, sia alla guida che a livello diplomatico, hanno affossato il brasiliano che, dopo il caso della molla dell’Ungheria, è sembrato non essere più in grado di risollevarsi psicologicamente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!