Iscriviti

F1: Hamilton vincitore tra le polemiche, con uno stupendo Leclerc secondo

Charles Leclerc ha chiuso al secondo posto uno straordinario GP di Gran Bretagna, tornando sul podio a un anno di distanza da quello centrato nel 2020, sempre a Silverstone. Hamilton dopo una penalità di 10 secondi per un contatto con Verstappen ha vinto.

Formula 1
Pubblicato il 20 luglio 2021, alle ore 09:05

Mi piace
0
0
F1: Hamilton vincitore tra le polemiche, con uno stupendo Leclerc secondo

Domenica pomeriggio si è svolto il GP di Silverstone che, dopo la gara sprint, ha visto in pole Max Verstappen seguito da Lewis Hamilton, Valteri Bottas e Charles Leclerc.

Le due McLaren di Lando Norris e di Daniel Ricciardo partivano rispettivamente 5° e 6°, mentre per quanto riguarda Carlos Sainz che, dopo il contatto durante la gara sprint con George Russel, è partito 10° grazie anche alla penalizazzione data a quest’ultimo. Mentre Sergio Perez parte dalla pitlane per dei problemi che ha avuto durante la gara sprint.

Il dramma del primo giro

Partenza al quanto normale per quanto riguarda Verstappen che rimane in prima posizione con Hamilton che però gli rimane attaccato, nel mentre Leclerc è riuscito a passare Bottas alla partenza. I due iniziano a lottare in ogni curva e rettilineo con Verstappen sempre davanti, però al loro arrivo alla curva Copse dove Hamilton colpisce la posteriore destra di Verstappen e causa la sua uscita verso le barriere a circa 300 km/h! (successivamente verrà detto che la botta presa da Verstappen è stata di ben 51G). In tutto questo Hamilton va largo e Leclerc sale in prima posizione, qualche secondo dopo verrà messa la safety car che verrà seguita dalla bandiera rossa per poter sistemare le barriere.

La ripresa

Durante la pausa si è discusso molto sull’incidente con anche dei team radio di Red Bull e Mercedes direttamente alla FIA. In quel momento l’incidente era ancora sotto investigazione. 40 minuti dopo l’incidente si riparte con Leclerc in prima posizione seguito da Hamilton, Bottas e Norris. La ripartenza va liscia per tutti tranne che per Bottas che perde la posizione da Norris. Nel mentre viene decretata la penalità di 10 secondi per Hamilton.

Va tutto liscio per Leclerc fino al 15esimo giro dove riscontra dei problemi con la power unit, questi problemi rimarranno per qualche giro ma poi verranno sistemati.

La danza dei pitstop

Nel 22esimo giro iniziano i pitstop importanti. Norris per un problema perde ben 6 secondi durante il pitstop, ne approfitta Bottas che il giro successivo fa il pitstop e lo supera. Al 28esimo giro entra Hamilton che sconta la penalità assieme al pitstop rientrando 5° dietro a Norris. Giro successivo si ferma Sainz che in quel momento era 2°, però la sua sosta dura ben 12 secondi per un problema ad una gomma. Al 30° giro rientra Leclerc montando gomme dure, le stesse di Hamilton

Fine gara

Dopo i pitstop Hamilton inizia l’assalto a Leclec, che non ha lo stesso passo che aveva con le medie, dopo giri veloci su giri veloci sorpassa Norris e va alla ricerca di Bottas, che poi gli cederà la posizione per ordine di scuderia. Dal 41esimo giro inizia la caccia di Hamilton che in quel momento era distante 9 secondi la Leclerc.

Hamilton riesce a recuperare circa 1 secondo a giro a Leclerc, infatti al 49esimo i due sono distanziati di 1 secondo. Il giro successivo inizia la battaglia tra i due però la Mercedes ne ha di più, infatti a Copse Hamilton passa, anche grazie a Leclerc che è andato largo per evitare un contatto come successo a Verstappen.

Hamilton vince a Silverstone ma secondo arriva un straordinario Leclerc, mentre terzo c’è Bottas. Seguiranno 4.Norris, 5.Ricciardo, 6.Sainz, 7.Alonso, 8.Stroll, 9.Ocon, 10.Tsunoda.

Il mondiale ora è riaperto e, soprattutto, è infuocato più che mai per via di questo incidente. Prossima tappa Ungheria, la pista dove Hamilton, assieme a Silverstone, ha realizzato più vittorie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Jacopo Lupi

Jacopo Lupi - Questo GP ci ha fatto capire molte cose. Anzitutto che Hamilton sarà inferocito da qui fino a fine delle stagione, mentre Verstappen si vorrà sicuramente vendicare di ciò che l'inglese gli ha combinato. Per quanto riguarda la lotta per il terzo posto tra McLaren e Ferrari le speranze per quest'ultima si sono rafforzate dopo questa gara. Forse dalla prossima gara di potrà capire cosa succederà dopo la sosta, nel mentre aspettiamo il GP di Ungheria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!