Iscriviti

F1 2018: orari tv Sky e TV8 del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin

La Formula 1 fa tappa in America, sul circuito di Austin. La diretta del Gran Premio è affidata sia a Sky che a TV8. Ecco tutti gli orari delle varie manche.

Formula 1
Pubblicato il 16 ottobre 2018, alle ore 21:44

Mi piace
4
0
F1 2018: orari tv Sky e TV8 del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin

Il mondiale di Formula 1 sembra aver preso decisamente la piega a favore di Lewis Hamilton e della Mercedes. Tuttavia, la Ferrari non si arrende e punta a portare a casa il miglior risultato possibile.

Si è concluso il GP del Giappone con una vittoria schiacciante di Hamilton e un Vettel che si è dovuto accontentare del sesto posto. la prossima tappa sarà in America, sul circuito di Austin. Si tratta di un tracciato relativamente nuovo, dove si è corso per la prima volta nel 2012. 

GP Stati Uniti: gli orari 

Per la seconda volta, questo weekend le dirette di qualifiche e gara saranno trasmesse sia da Sky, sia da TV8.

I motori si accenderanno venerdì 19 ottobre con le prime due sessioni di prove libere. La prima si terrà alle ore 17.00, la seconda alle ore 21.00.

Sabato 20 ottobre, si terrà la terza ed ultima sessione di prove libere alle ore 20.00. Gli orari descritti finora riguardano solamente la programmazione di Sky. Nella stessa giornata si terranno anche le qualifiche e qui si passa agli orari in concomitanza delle due reti. Si inizierà dalla Q1 a partire dalle ore 23.00 e successivamente si proseguirà con la Q2 e Q3, in cui i 10 migliori si giocheranno la pole position.

Infine, domenica 21 ottobre, la gara inizierà a partire dalle ore 20.10. La cosa interessante è che i due contendenti per il titolo arrivano esattamente con lo stesso identico punteggio di come sono arrivati in America l’anno scorso. L’unica differenza è che Vettel ha un solo punto mancante rispetto all’anno scorso.

Il tracciato di Austin è caratterizzato da serpentoni, curve a gomito molto lente e un lunghissimo rettilineo. Altro punto fondamentale è la prima curva che si trova su un ampio dislivello che riduce notevolmente lo spazio di frenata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Un classico tracciato uscito dalle mani di Tilke. Curve a 90 gradi, rettilinei lunghissimi che sono anticipati e posticipati da curve molto lente, spesso oltre i 90 gradi. L'anno scorso la Mercedes era di una superiorità schiacciante, nonostante l'ottima partenza di Vettel. Quest'anno vedremo, perché la Ferrari ci ha mostrato come ribaltare i pronostici (sia in senso positivo che in negativo).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!