Iscriviti

Supersfide Champions con vista sulla finale di Lisbona

Atletico Madrid-Chelsea e Real Madrid-Bayern Monaco sono le due sfide per conoscere le finaliste della Champions League 2013-2014. Occhi puntati su Madrid nella strada verso Lisbona

Calcio
Pubblicato il 22 aprile 2014, alle ore 11:35

Mi piace
1
0
Supersfide Champions con vista sulla finale di Lisbona

Gli occhi del calcio Europeo saranno puntati sulla città di Madrid dove si svolgeranno le gare di andata delle semifinali della Champions League 2013-2014. Un curiosa coincidenza senza precedenti vede in semifinale due squadre della stessa città che giocano entrambe la gara di andata in casa.

Si inizia con il match del Vicente Calderon dove l’Atletico Madrid allenata dall’ex interista Diego Simeone, affronterà il Chelsea guidato da un altro ex nerazzurro Josè Mourinho. Gli spagnoli sono la rivelazione del torneo avendo fatto fuori nei quarti il Barcellona, dopo aver mandato a casa il Milan negli ottavi. La squadra dei colchoneros sta vivendo una stagione fantastica anche nella Liga dove è al comando della classifica con 4 punti di vantaggio sui blaugrana e 6 sul Real Madrid (che ha una partita in meno). La squadra inglese di mister Triplete arriva a questa semifinale dopo aver eliminato nei quarti il Paris Saint Germain grazie alla rimonta di Stamford Bridge, ma anche dopo la sconfitta casalinga nell’ultima giornata di campionato con il Sunderland che l’ha portata a -5 dalla capolista Liverpool compromettendo forse definitivamente i sogni scudetto. Per il tecnico portoghese l’obiettivo è vincere la terza Champions con tre squadre di tre nazionalità diverse dopo Porto e Inter e dopo il fallimento con il Real Madrid.

Nella seconda semifinale si affrontato le due favorite per la vittoria finale, una sorta di finale anticipata: Real Madrid-Bayern Monaco. Per i blancos allenati da Carlo Ancelotti, dopo la vittoria nella Coppa del Re della scorsa settimana contro il Barcellona, fondamentale sarà il recupero di Cristiano Ronaldo, fermo ai box da quattro gare. Il portoghese, pallone d’oro 2013 e capocannoniere della Champions con 14 reti è una pedina fondamentale per gli spagnoli che affrontano i campioni in carica e già campioni di Germania da un pezzo. Per la squadra di Pep Guardiola, ex allenatore del Barcellona che conosce bene il Real, l’obiettivo è quello di un clamoroso triplete consecutivo, visto che disputerà anche la finale di Coppa di Germania contro il Borussia Dortmund.

Saranno i prossimi 180 minuti (salvo over time) a decidere quali squadre scenderanno in campo il 24 maggio all‘Estádio do Sport Lisboa e Benfica di Lisbona per la finale della Champions League edizione 2013-2014

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!