Iscriviti

Sky, scintille tra Di Canio e Bergomi sull’Inter

Discussione molto accesa tra l'ex capitano interista e l'ex attaccante laziale negli studi di Sky dopo il match tra Inter e Udinese. Il dibattito ha scatenato le reazioni sul web, che si sono schierate principalmente con l'ex stella biancoceleste

Calcio
Pubblicato il 25 gennaio 2021, alle ore 18:58

Mi piace
4
0
Sky, scintille tra Di Canio e Bergomi sull’Inter

L’Inter, da molti anni ormai, ci ha abituati a risultati altalenanti, sfoderando prestazioni da grandissima squadra e altre non proprio all’altezza del blasone. Infatti, proprio come nel dna dei nerazzurri, dopo il dominio assoluto nel derby d’Italia, con l’Udinese la squadra di Antonio Conte non ha spiccato il volo e non ha saputo cogliere l’occasione per agguantare il Milan asfaltato dall’Atalanta.

Negli studi di Sky, nell’ampio spazio dedicato al post gara, è intervenuto Beppe Bergomi, capitano e bandiera dell’Inter per ben vent’anni. Lo “zio”, come soprannominato dai suoi tifosi, non nasconde mai il suo pensiero sulla beneamata e prova a dire la sua nel bene e nel male. 

“Penso che l’Inter sia questa ormai da un anno e mezzo, non so se sia sufficiente per vincere. Non credo che possa migliorare più di tanto. Il calo di Lautaro e Lukaku penso sia un caso. La protesta di Udine? Io ritengo la protesta di Conte giusta perché aveva ragione sugli episodi, ma non sono d’accordo nei modi. Conte deve saper resistere anche a queste pressioni” ha dichiarato Bergomi sul rendimento e sugli obiettivi futuri dell’Inter. Forse un pò troppo duro l’intervento, tanto duro da far scattare la risposta immediata di Paolo Di Canio.

“Sì, però, Beppe, scusa se ti interrompo, ma ha cinque punti in meno dell’anno scorso ed è fuori dalla Champions League, quando tutti dicevate, non io, che era la prima favorita nel girone, anche più del Real Madrid, e che era padrona della qualificazione agli ottavi. E invece è stata eliminata ai gironi” e poi aggiunge: “La vittoria del campionato può ribaltare i voti. Io a inizio Serie A ho messo Inter e Juve alla pari per vincere, per ampiezza, giocatori e allenatori. Perché altrimenti torniamo alla normalità. Tutti mettiamo Conte fra i primi allenatori del mondo”.

Da questo battibecco, se così si può chiamare, i supporter interisti e non, hanno dato via ad una lunga discussione via social a colpi di post e battutine. Lo schieramento è apparso evidente, e quasi tutti hanno apprezzato il commento di Di Canio perchè hanno reputato Bergomi troppo duro con la sua ex squadra, e non solo in questa occasione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - I tifosi interisti da sempre lamentano un atteggiamento sempre duro di Bergomi verso i suoi vecchi colori e spesso è stato accusato di avere sempre un pensiero negativo sull'Inter. Basta andare sui tanti gruppi Facebook dedicati ai supporter interisti o in generale a quelli che parlano di calcio per capire che è un pensiero comune. Di Canio, dal canto suo, non è mai stato uno che si nasconde per esprimere un proprio giudizio e non ci ha pensato nemmeno un secondo prima di "sbugiardare" in diretta l'ex campione del mondo. Poi si sa, dopo momenti come questi il web è solito scatenarsi, ma d'altronde ognuno intende il calcio a modo proprio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!