Iscriviti

Serie B, Parma-Cremonese 1-2: Fagioli e Vido trascinano la squadra di Pecchia

Il Parma di Enzo Maresca, che gioca in maniera disastrosa nel primo tempo e più o meno decentemente nei secondi quarantacinque minuti, perde in maniera meritata contro la Cremonese allenata da Fabio Pecchia.

Calcio
Pubblicato il 20 settembre 2021, alle ore 10:34

Mi piace
3
0
Serie B, Parma-Cremonese 1-2: Fagioli e Vido trascinano la squadra di Pecchia

Una vittoria più che meritata per la Cremonese allenata da Fabio Pecchia, che nella serata di ieri riesce a espugnare il Tardini con il risultato di 2-1. I grigiorossi dominano per tutto il primo tempo, con le statistiche danno 12 tiri a 2 rispetto agli avversari, e più volte si è mangiato il gol del 3-0 grazie a una serie di parate di Buffon.

Da parte del Parma invece si sarebbe aspettato quel salto di qualità nel gioco, a oggi, stenta a mancare. Le idee di Maresca in campo non si vedono ancora e alcune sue scelte sono inspiegabili (tra cui quella di mettere come terzino destro Simon Sohm, totalmente inadatto e sostituito nel secondo tempo da un buon Woyo Coulibaly).

Ingiustificato poi il nervosismo di Franco Vazquez che, al settantaduesimo minuto di gioco, si fa espellere per una ingenuità totalmente evitabile nei confronti di Fabio Pecchia, ove dapprima scaraventa la palla nella panchina della Cremonese e poi litiga proprio con l’allenatore avversario. Gli unici a salvarsi per il Parma sono Gianluigi Buffon, che para il primo gol mentre il secondo ripetuto viene buttato fuori da Di Carmine, Danilo Larangeira e Valentin Mihaila, mentre gli altri sono nettamente insufficienti.

Nella Cremonese invece brillano lo scuola Juve Nicolò Fagioli, che ha praticamente ammattito da solo la difesa avversaria con giocate da alto livello, Vido per il goal realizzato e Valeri, ma alla fine i grigiorossi si meritano almeno la sufficienza per come si sono schierati in campo.

Durante la conferenza stampa comunque Enzo Maresca ha voluto trovare il lato positivo in questa sconfitta: “Il primo tempo lo abbiamo concesso agli avversari, sbagliando l’approccio. Nel secondo abbiamo avuto una reazione molto positiva, con uno in meno abbiamo giocato nella loro metà campo. Credo che per noi possa essere una grande lezione se la prendiamo nel modo giusto”.

Molto più entusiasto invece Pecchia: “Oggi il primo tempo è stato bellissimo, oltre a giocare ad alti livelli abbiamo anche concretizzato, quello che mi è piaciuto di più è la personalità del gruppo. Possiamo chiamarla prova del nove, siamo a 9 punti e abbiamo fatto un’ottima prestazione”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Una partita pressoché perfetta da parte della Cremonese, che nel primo tempo ha messo per tutti e quarantacinque minuti spalle al muro il Parma. I crociati provano una sorta di reazione nella seconda frazione, ma il gol di Mihaila non basta per rimettere a galla la situazione. Per Maresca il lavoro sembra essere davvero tanto, ma secondo un mio punto di vista i problemi nascono più da dei fattori psicologici che di qualità dei singoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!