Iscriviti

Serie A Tim, SPAL-Milan: probabili formazioni, orario e diretta tv

Ultima giornata di campionato decisiva per Milan, Atalanta e Inter, che si giocano il tutto per tutto per qualificarsi per la prossima Champions League. Il match tra SPAL e Milan andrà in scena domenica 26 maggio alle 20:30.

Calcio
Pubblicato il 24 maggio 2019, alle ore 01:37

Mi piace
6
0
Serie A Tim, SPAL-Milan: probabili formazioni, orario e diretta tv

Ultima giornata di campionato di Serie A Tim, che sarà decisiva per il futuro di alcune squadre, tra queste il Milan allenato da Gattuso. I rossoneri saranno impegnati in trasferta a Ferrara contro la SPAL, una squadra già ampiamente salva e in lizza per chiudere questo campionato a metà, nella colonna di sinistra della classifica. Altra storia, invece, quella che riguarda il Milan, visto che in questa partita si giocherà il tutto per tutto per trovare l’accesso alla prossima Champions League o a quello in Europa League. Oltre a vincere, i rossoneri devono anche sperare in un passo falso delle dirette avversarie, Inter e Atalanta.

I rossoneri scenderanno in campo allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara per incontrare la SPAL, domenica 26 maggio alle 20:30. Sarà possibile seguire la partita esclusivamente su Dazn, oppure in streaming sull’app della piattaforma. 

Ad ora sono ben 42 i precedenti tra Milan e SPAL, in tutte le competizioni, con il Milan a quota 28 vittorie contro le 2 degli avversari. La SPAL è tornata in Serie A da 2 anni, e i rossoneri hanno collezionato 3 vittorie su 3 negli scontri diretti. La partita d’andata è stata vinta dai rossoneri per 2 a 1 con i gol di Castillejo e Higuain, che sono riusciti a ribaltare il momentaneo vantaggio segnato da Petagna, ex giocatore rossonero.

La situazione delle due squadre

Il campionato della SPAL è stato un sali e scendi graduale. I ferraresi avevano iniziato questo campionato senza grandi pretese, infatti l’inizio è stato straordinario visto che sono riusciti ad arrivare fino alle prime posizioni in classifica per poi rischiare di giocarsi la permanenza in Serie A per la prossima stagione. Con un ultimo sforzo, nelle ultime partite, sono riusciti a risalire la classifica e ad oggi possono stare tranquilli perchè anche per il prossimo anno giocheranno in Serie A.

Al contrario, il Milan, dopo aver passato gran parte del campionato occupando il quarto posto, rischiando di arrivare perfino terzi, adesso si ritrova al quinto posto fuori dalla zona Champions League. Negli utlimi mesi, i rossoneri hanno vissuto un periodo veramente difficile, inaugurato con la sconfitta nel derby della Madonnina per poi proseguire per diverse giornate.

Per partecipare alla competizione europea più importante per club, i rossoneri sono obbligati a portare a casa la vittoria e sperare in un passo falso delle dirette avversarie, ossia Inter e Atalanta. Ma i problemi per il Milan non finiscono qui perchè, in caso di sconfitta, potrebbe finire al sesto posto, scavalcato dalla Roma, ed iniziare a giocare, già in estate, i preliminari di Europa League. In questo match i giocatori e Gattuso hanno nelle loro mani il futuro della squadra.

Le tattiche di gioco

In casa della SPAL, l’unico dubbio per mister Semplici riguarda chi schierare tra Gomis e Viviano per difendere la porta della squadra ferrarese. In difesa, preferito Cionek a Felipe mentre in mediana Valoti è in vantaggio rispetto a Schiattarella, che giocherà al posto di Missiroli, in cabina di regia. In attacco nessun dubbio, ci saranno Petagna e Floccari a mettere in difficoltà la difesa rossonera. 

In casa del Milan, mister Gattuso dovrà fare a meno di Paquetá, ancora squalificato, quindi si riconferma il 4-3-3, con Calhanoglu mezzala e Borini schierato nel tridente d’attacco. Gli unici dubbi che attanagliano Gattuso riguardano il ruolo di terzino destro, tra Conti o Abate, mentre in mediana Bakayoko sembrerebbe in vantaggio rispetto a Biglia. 

Ecco nel dettaglio le proababili formazioni di SPAL-Milan che si sfideranno allo Stadio Paola Mazza di Ferrara:

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Kurtic, Valoti, Murgia, Fares; Floccari, Petagna.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Thaira Momesso

Thaira Momesso - E' una vera tristezza che domenica finisca questo campionato, partito un po' in sordina ma che ha regalato tante gioie e anche tanti dolori, soprattutto in questi ultimi mesi. Domenica il Milan si gioca il tutto per tutto, quindi bisogna assolutamente vincere contro la SPAL, per finire questo campionato con il sorriso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!