Iscriviti

Serie A Tim, Milan-SPAL: probabili formazioni, orario e diretta tv

Continua il periodo buio in casa Milan; dopo l'ennesima sconfitta stagionale, rimediata contro la Roma allo Stadio Olimpico, giovedì 31 ottobre i rossoneri ospitano la SPAL a San Siro, per il turno infrasettimanale. Il match inizierà alle 21:00 su Sky Calcio.

Calcio
Pubblicato il 29 ottobre 2019, alle ore 17:56

Mi piace
4
0
Serie A Tim, Milan-SPAL: probabili formazioni, orario e diretta tv

Il periodo buio in casa Milan sembra non avere fine. Dopo il pareggio rimediato contro il Lecce e la bruttissima sconfitta contro la Roma nella precedente giornata di campionato, i rossoneri ospitano la SPAL, allo Stadio San Siro di Milano. Il match inizierà giovedì 31 ottobre alle 21:00 e sarà possibile seguire la diretta tv su Sky Calcio.

Mister Pioli potrebbe apportare alcuni cambiamenti nella formazione del Milan, per rimediare alla situazione davvero difficile di questo inizio di campionato. Il Milan, ad oggi, ha solamente 10 punti in classifica, rimediati grazie alle vittorie contro Brescia, Verona e Genoa e al pareggio contro il Lecce; oltre a questi 4 risultati, sono arrivate solo sconfitte: quella più dolorosa nel derby contro l’Inter, e poi contro Udinese, Torino, Fiorentina e Roma.
I principali cambiamenti nella formazione del Milan potrebbero riguardare il centrocampo, con Krunic e Bennacer in campo dal 1° minuto, mentre in attacco rimane sempre il solito dubbio su chi schierare tra Piatek e Leao.

La SPAL, invece, arriva a San Siro dopo aver fermato il Napoli nella precedente partita di campionato, dando una bella dimostrazione di carattere. La squadra di Semplici, ad oggi, è riuscita a portare a casa due vittorie e un pari nelle partite in casa, mentre fuori casa ha subito 4 sconfitte su 4 partite giocate, subendo 8 gol e senza segnarne nemmeno uno. Anche mister Semplici ha deciso di effettuare qualche cambiamento nella sua squadra, cambiando almeno un giocatore per reparto.

Milan-SPAL, le tattiche di gioco

Nella partita contro la Roma, mister Pioli aveva confermato la stessa formazione scelta contro il Lecce, ma il risultato non è stato dei migliori. I giocatori rossoneri sono apparsi stanchi e svogliati, al contrario dei giallorossi che erano reduci da una partita in Europa League. Mister Pioli potrebbe portare delle novità, in particolar modo per quanto riguarda il centrocampo: potrebbero partire titolari Bennacer e Krunic, con il primo che ha giocato da titolare nei match contro il Brescia, il Torino e la Fiorentina, mentre il secondo ha giocato solamente 67′ minuti dall’inizio del campionato ad oggi. L’unico dubbio che attanaglia la testa di Pioli riguarda l’attacco, ossia chi scegliere tra Piatek e Leao, con il primo che non gioca da titolare dall’ultima partita contro il Genoa. Per il resto, in attacco, a destra Suso e a sinistra Calhanoglu, mentre a difendere la porta rossonera ci sarà Donnarumma e davanti a lui i soliti quattro difensori: Conti, Musacchio, Romagnoli ed Hernandez.

In casa della SPAL, mister Semplici dovrà fare a meno di Di Francesco, che non riuscirà a recuperare per il match contro i rossoneri. Come mister Pioli, anche l’allenatore della SPAL ha deciso di effettuare dei cambiamenti nella sua formazione, cambiando un giocatore per reparto, rispetto al match contro il Napoli. Valdifiori e Floccari potrebbero farsi trovare pronti per entrare a partita in corso, mentre Strefezza, che era partito titolare contro il Napoli, potrebbe lasciare il posto a Reca che ritorna da una squalifica.

Ecco nel dettaglio le probabili formazioni di Milan-SPAL che scenderanno in campo allo Stadio San Siro di Milano:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Bennacer, Kessiè; Suso, Piatek, Calhanoglu.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Cionek; Sala, Missiroli, Murgia, Kurtic, Reca; Paloschi, Petagna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Thaira Momesso

Thaira Momesso - Non ho molte parole per quanto riguarda la situazione che sta vivendo il Milan in questo inizio di campionato. Solo molta delusione per la brutta fine che stanno facendo i rossoneri con questa dirigenza, ma anche i giocatori non sono da meno, privi di carattere e nessuna voglia di vincere. Speriamo di uscire al più presto da questo periodo buio, anche se la vedo molto dura.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!